Home / Esport / Le Free Fire World Series cancellate per Covid
Fire World

Le Free Fire World Series cancellate per Covid

Free Fire è uno dei titoli di punti, sia in di termini d’audience che di competizioni, della scena videoludica dedicata ai mobile.
La sua massima espressione è rappresentata dalle Free Fire World Series che hanno avuto il loro inizio nel mese di Maggio.
In quella occasione, a conquistare il titolo in quel di Singapore sono stati i thailandesi Phoenix Force.
Affermazione che, purtroppo, non troverà replica dopo le ultime decisioni prese da parte della Garena, produttrice ed organizzatrice degli eventi di tale titolo.
La tappa in programma nel mese di Novembre in Messico subisce la cancellazione a seguito delle ultime vicende collegate al coronarivus.
La variante Delta e la quarta ondata che si sta diffondendo a macchia d’oro in Asia, ha spinto gli organizzatori a prendere tale scelta.

La decisione è stata comunicata attraverso un post su Instagram sull’account ufficiale indonesiano della sezione Esports di Free Fire. 
Nel comunicato si evince che la cancellazione della tappa delle Free Fire World Series sia collegato al garantire la sicurezza a giocatori e operatori del settore.
Una scelta che, in ordina cronologico, è soltanto l’ultima di una serie di cancellazioni che stanno coinvolgendo il mondo esportivo.
Uno scenario in cui titoli come FIFA che Overwatch possono condividere la stessa sorte del rappresentante della scena mobile.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Strive

Fighting Weekend: tra Guilty Gear Strive e Dragon Ball FighterZ

Il fine settimana dedicata ai picchiaduro non è stato solo d’esclusiva Capcom e la tappa …