Home / Esport / Wild Rift Origin Series: Decise le finaliste
Wift Origin Series

Wild Rift Origin Series: Decise le finaliste

Il fine settimana di Wild Rift si apre con la scena europea che conclude il suo primo ciclo di gare.
Le Wilt Rift Origin Series ha scritto la parola fine sulle coppe mensili dove sono state definite le sei partecipanti che lotteranno per il titolo.
La tappa di Agosto ha chiuso alcune contese che stavano infiammando tale competizione, prime fra tutte quella nel girone C.
Raggruppamento dedicato alle formazioni dell’area MEA, vedeva i CUT Esports e lo Sunlight Team battagliare per l’unico slot disponibile per le finali.
Battaglia che si è conclusa con la vittoria dei CUT, i quali conquistano anche questa tappa mensile-
La formazione egiziana ottiene tutto ciò anche per via dell’eliminazione in anticipo dei SunLight che escono di scena al secondo turno di Lossers Bracket.
Da quel istante, i CUT spingono sull’acceleratore, ciò dimostrato dalla vittoria in finale per 3-0 sui Geekay Esports

Il girone B, quello riservato alle formazioni dell’area CIS e Turchia, registra  l’affermazione dei SuperMassive Blaze.
La vittoria del team turco ha certificato la conquista dei pass per il prossimo step a due formazioni dell’Est Europa.
Se per gli Unicorns of Love, il discorso qualificazione era una formalità visto le due vittore di tappa, tale discorso non può essere fatto per i Natus Vincere.
Il team ucraino ha ottenuto la matematica certezza solo dopo il risultato ottenuto da parte dei Futbolist.
La formazione turca si ferma solo al quarto posto, ottenendo lo stesso quantitativo di punti dei gialloneri, i quali mantengono quelle 46 lunghezze di vantaggio che permettono la conquista delle finali. 

Chiusura in Europa Occidentale

La prima fase delle Wild Rift Origin Series si conclude con il girone A, dedicato alle formazioni dell’Europa Occidentale.
I tre posti riservati a tale vengono conquistati dalle tre formazioni che, in questo scenario, hanno dominato le tre tappe.
I No Team No Talent, il Team Queso e i Game Lord hanno colonizzato con il loro stile stile di gioco le tre tornate di tale raggruppamento.
Competizione che registra, comunque, un padrone assoluto e ciò risponde al nome dei No Talent.
La Mixup europea ottiene il tre su tre in tale sessione battend, nell’ultimo atto, il Team Questo con un netto 3-0. 

Dopo l’ultimo atto del girone A, Riot ha annunciato la location in cui le sei formazioni si ritroveranno per le finali.
Si tratta di Stoccolma, la capitale svedese ospiterà l’ultimo capitolo del campionato europeo dal 24 al 26 Settembre.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Strive

Fighting Weekend: tra Guilty Gear Strive e Dragon Ball FighterZ

Il fine settimana dedicata ai picchiaduro non è stato solo d’esclusiva Capcom e la tappa …