Home / Esport / Fighting Weekend: Brazil Games Show e Thunder Smash 3
Brazil Game

Fighting Weekend: Brazil Games Show e Thunder Smash 3

Non solo Tekken e Street Fighter, il weekend dei picchiaduro è stato pregno d’eventi con la presenza sia di Smash Bros Ultimate che di Mortal Kombat 11.
Il “nuovo continente” è il palcoscenico di questa settimana con tornei che hanno toccato sia il Nord che il Sud America.
Il nostro percorso inizia da Sao Paulo dove si è tenuto l’annuale edizione del Brazil Games Show.
il corrispettivo brasiliano del Milan Games Week è stata tappa del MK11 Pro Kompetition, il quale ha avuto come ospite anche Ed Boon, creatore di questa iconica serie.

Rispetto ad altri eventi ospitati in Brasile o America Latina, il Brazil Game Show ha visto la presente anche di giocatori proveniente da altre parti del mondo.
Esempi son ArmKratos (Russia) e Tekken Master (Bahrein) con quest’ultimo assoluto protagonista della competizione.
Il campione europeo uscente ottiene la sua prima affermazione stagione nel circuito principale dopo i piazzamenti all’EVO e al Viennality.
In un mirror match, la sua Sonya ha sconfitto quella dell’americano DizzyTT per 3-0 portandosi a casa i 5.000$ di primo premio e 350 punti, utili per la conquista della terza posizione nella classifica generale.

Panda combattenti in California

Dal Brazil Games Show si vola in California dove a Long Beach si è tenuto il Thunder Shash III
Torneo, dedicato ad Ultimate, organizzato dai Panda Global, organizzazioni tra le più importanti sul palcoscenico della saga targata Nintendo.
Si ipotizzava un successo dei padroni di casa dove vi sono giocatori del calibro di Marss ed ESAM.
Invece il palcoscenico ha riservato una sorpresa dallo stile retrò.
Si tratta del giapponese Tea, giocatore attualmente sesto nella classifica nipponica che con Pac-Man ha deliziato la platea californiana.

In finale, il nipponico è riuscito a respingere l’offensiva di Marss (Zero Suit Samus), il quale è riuscito ad ottenere il reset match dopo la vittoria nel primo set per 3-1.
Nell’ultima sfida, Tea è riuscito a scrollarsi la tensione ed ha liquidato la pratica per 3-1 guadagnando cosi i 5.000$ di primo premio.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Capcom Pro Tour

Capcom Pro Tour NA Finals: L’inizio della nuova era

La Capcom Pro Tour termina la stagione regolare con le finali del circuito Nord Americano …