Home / FGC / Dragon Ball FighterZ / SEA Major Singapore 2019: Ultimo spettacolo asiatico.
SEA Major

SEA Major Singapore 2019: Ultimo spettacolo asiatico.

La Capcom Pro Tour imbocca l’ultimo chilometro in vista delle finali di Dicembre.
Il SEA Major di Singapore rappresenta principalmente l’ultimo atto del circuito Asiatico in cui s’incorona il re del continente.
Prima parte della rassegna dedicata al torneo Premier dove per alcuni è stato momento per riscaldarsi per le finali del giorno successivo.
Occasione per alcune seconde linee di mettersi in mostra come, ad esempio, Kichipa-mu.
Il giapponese ha avuto una straordinaria seconda parte di stagione con il piazzamento in Top 10 all’EVO e il secondo posto all’Asia Premier.
Un stato di forma confermato anche con il terzo posto in tale rassegna, fermato soltanto in Lossers Finals da Gachikun.
Quest’ultimo ottiene la possibilità di sfidare nuovamente l’altro finalista ossia Fuudo.
In questa occasione, il portacolori dei Cygames si dimostra il più forte dove con il suo Birdie ha sconfitto il Rashid dell’avversario per 3-2.

Il re d’Asia

Fuudo è stato uno dei otto protagonisti della seconda parte delle SEA Major ossia le Asia Finals.
In molti ipotizzavano la vittoria di Bonchan, il leader della classifica generale, ma tali ipotesi sono state spazzate via.
Il portacolori della Red Bull termina la sua corsa soltanto al quarto posto, sconfitto in Lossers SemiFinals da Tokido.
Il vice campione del mondo 2017 ottiene la finale sconfiggendo anche Fuudo e trova, nell’ultimo atto, il connazionale Fujimura.
Finale in cui la supremazia della Ibuki di Fujimura è stata dominante,un 3-1 che non ha lasciato possibilità di risposta per l’Akuma avversario, un risultato che incorona Fujimura come nuovo re d’Asia.

Parentesi Dragon Ball

Il SEA Major ha ospitato anche una tappa Tenkaichi del Dragon Ball FighterZ World Tour 2019/2020.
A spuntarla sul palco di Singapore è stato Fenrich, meglio conosciuto come Fenritti.
Il giapponese (Cell – Kid Goku – Vegeta) ha sconfitto in finale il connazionale BNBBN (Kid Buu –  Bardock –  Kid Goku) con un secco 3-0.
Giornata d’oro per il nipponico, il quale si porta a casa anche l’alloro nel torneo di BlazBlue: Cross Tag Battle.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Capcom Pro Tour

Capcom Pro Tour NA Finals: L’inizio della nuova era

La Capcom Pro Tour termina la stagione regolare con le finali del circuito Nord Americano …