Home / Esport / PG Nationals Predator: la finale sarà un re-match tra Team Forge e Outplayed!

PG Nationals Predator: la finale sarà un re-match tra Team Forge e Outplayed!

Il summer split del PG Nationals Predator sta per giungere alla sua fase conclusiva. Sabato 28, Team Forge e Outplayed si affronteranno per decidere il vincitore della seconda edizione del torneo. Chi porterà a casa il trofeo? I cagliaritani, ottenendo il titolo di campione per la seconda volta, o gli Outplayed?

I playoff

Nella prima giornata Moba Rog e Racoon si sono affrontate, dando vita a una serie spettacolare. A vincere il primo game sono stati Acefos e compagni grazie a una prodezza di Tsuzume, che riesce a rubare il baron, e Vanez, che ha vinto la partita con un backdoor. Ai Procioni tuttavia la sconfitta non è andata proprio giù. Nelle successive due partite hanno mostrato un cambiamento abissale rispetto alla fase a gironi. Giocando in maniera più pulita, concentrata, e andando a colmare tutte le lacune di cui ci avevano abituato, la squadra ha vinto la serie in maniera convincente. Ottima la prestazione di Aki in tutti e tre i game, specialmente utilizzando Zoe e Yasuo.

Successivamente è stato il turno di Idomina esports e Inferno esports. Ancora una volta il risultato finale è stato tutt’altro che scontato. Gli Inferno hanno tirato fuori una prestazione fantastica soffocando il gioco degli avversari. Il verdetto di 2 a 0 è andato contro ogni pronostico. Deidara si è caricato il peso di tutto il team sulle spalle, tirando fuori dal cappello giocate incredibili sia con Fiora che con Kennen.

Le semifinali

Gli accoppiamenti delle semifinali sono stati Racoon vs Outplayed e Team forge vs Inferno esports. I campioni in carica non hanno avuto nessun problema a vincere entrambe le partite, e si sono qualificati per le finali di Roma senza troppe difficoltà. Per i Racoon, invece, la situazione è precipitata davvero velocemente. Dopo la vittoria con i Moba Rog, la squadra è sembrata in grado di continuare la propria striscia positiva, letteralmente demolendo i propri avverrsari nel primo game. Nella seconda partita però gli Outplayed sono riusciti a riorganizzarsi e, prendendo le giuste contromisure, hanno ottenuto le due vittorie necessarie per passare il turno.

Onore agli Inferno e ai Racoon che hanno giocato delle serie incredibili, mostrando un’ottima crescita sia a livello individuale che di gioco collettivo. I due team si sono arresi solo di fronte alle due squadre obbiettivamente più forti del torneo, sia per quanto riguarda il gioco, che l’organizzazione e soprattutto l’esperienza.

Non resta quindi che goderci la B05 tra Team Forge e Outplayed per scoprire chi alzerà la coppa del summer split del PG Nationals Predator targato PG esports. Siamo tutti invitati al teatro 1 di Cinecittà World di Roma per una giornata incredibile, noi ci saremo e voi?

Se invece vi siete persi il recap della scorsa settimana, lo potete trovare a questo link.

Commenti

Altre info su Simone Galoro

Passione smisurata per League of Legends, ma nemmeno tingersi i capelli per assomigliare a Faker gli permetterà di diventare un Pro Player. Decide così di ripiegare sul lavoro da redattore. C'è chi dice però, che nemmeno in questo sia molto bravo. Infine ottiene il sommo ruolo di "spammatore", potente mezzo per evocare shitstorms cruente sui social.

Controlla anche

Berlin Tekken Clash 2018

Super Akouma vince il Berlin Tekken Clash 2018

Si è appena concluso l’ultimo importante evento europeo del Tekken World Tour. Giocatori provenienti da …