Home / Esport / European Masters 2020 Summer: Le magnifiche otto
Master Summer 2020

European Masters 2020 Summer: Le magnifiche otto

I principali campionati di League of Legends hanno terminato le loro funzioni di quest’annata, in attesa dell’avvio dei Worlds 2020.
La scena competitiva del MOBA di Riot Games non rimane però fermo e continua la sua marcia stagionale attraverso altri eventi.
Uno di questi sono le European Masters Summer 2020, il campionato d’Europa delle altre formazioni del vecchio continente.
Vincitori, finalisti e piazzati nei vari campioni nazionali si ritrovano ad ogni fine stagione per contendersi il titolo continentale.
Una lunga prima parte in cui si è disputata la fase iniziale della rassegna, racchiusa nel PlayIn Stage e nel Group Stage.
Fasi in cui hanno preso parte anche le sue finaliste che sono state le protagoniste dell’ultimo atto delle PG Nationals Summer 2020. 

I Racoon, finalisti del campionato italiano, aprono le danze e ottengono la vittoria del girone C dei PlayIn,
Rharesh e compagni, purtroppo, terminano il loro percorso nel playoff valido per l’accesso al Group Stage.
La formazione barese esce sconfitta in maniera netta contro i polacchi 7more7 Pompa Team, col punteggio di 2-0,

Discorso simile anche i Samsung Morning Stars, la formazione bergamasca campione d’Italia era inserita nel girone A.
Eckas e soci, dopo un buon inizio, subiscono quattro sconfitte consecutive, le quali sanciscono l’addio alla competizione.
In un girone, il primo,ad alto tasso di difficoltà, vinto con molta fatica dai campioni in carica dei LDLC OL.
A rischio eliminazione dopo le prime due sconfitte, la formazione francese accede alla seconda fase con quattro vittorie consecutive.
A far compagnia alla compagine transalpina vi sono i vice campioni in carica ossia i polacchi K1CK Neosulf,

Le altre sei

Francesi e polacchi concorreranno con altre sei formazioni per la conquista del titolo di queste European Masters Summer 2020.
Un quadro completato solo nella giornata di ieri con i due tiebreak disputati per decidere la seconda qualificata e l’ordine d’accesso ai quarti di finale nel girone B.
Contesa andata in favore dei AGO Rouge (1°) e dei Team GamerLegion (2°) , i quali eliminano i Movistar Raiders dalla corsa al titolo.
il quadro della seconda fase viene completato con gli accessi dei Vodafone Giants e Misfits Premier nel girone C e dei Mouseesports e dei GamersOrigin nel girone D.

Seconda fase che inizierà domani pomeriggio alle ore 18.00 con i primi due quarti di finale, un percorso che deciderà il nuovo re d’Europa.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Champions Tour

Champions Tour: Il programma esport di Valorant per il 2021

Le Ignition Series e le prossime First Strike hanno fatto in modo che Valorant possa …