Home / Approfondimenti / LoL World 2020 # 33: Il quadro è completo
LoL World 2020 # 33

LoL World 2020 # 33: Il quadro è completo

LoL World 2020 # 33 ovvero l’ultima grande settimana dei vari campionati prima dei Mondiali.
Sette giorni in cui è stato completato il quadro delle qualificate alla rassegna di Shanghai che avrà inizio il 25 Settembre.
Mondiali che non vedranno la presenza del Vietnam dopo l’annuncio della non partecipazione a causa delle disposizioni sanitarie in tema coronavirus.
Un viaggio iniziato e terminato in Corea del Sud dove è stato assegnato l’ultimo posto disponibile per la rassegna mondiale.
Una settimana iniziata con l’annuncio da parte del governo coreano di possibili modifiche alla legge sull’obbligo del servizio di leva.
La ribattezzata “Legge Faker” consente a personalità che hanno portato  in alto il nome della nazione, di poter posticipare il servizio militare fino al compimento del trentesimo anno d’eta.
Una  modifica che potrebbe essere utilizzata, qualora venisse approvata, da tanti protagonisti della scena esportiva locale.

Sabato

Corea del Sud protagonista nella prima giornata di finali in programma in questo fine settimana.
L’ultimo delle LCK Summer 2020 vede come protagonisti i DANWON Gaming (vincitori della stagione regalare) e i DragonX (secondi in classifica).
Una sfida in cui il maggior tasso tecnico di Showmaker e compagni è stato l’elemento trainate della loro affermazione.
Un 3-0 secco, senza possibilità d’appellocon cui i DANWON conquistano il loro primo titolo nazionale.

Un successo completato dai titoli come MVP della stagione a favore del sopracitato Showmaker e di quello delle finali ad appannaggio di Nuguri.
Una conquista leggermente amara per quest’ultimo visto che, nella giornata di Lunedì, è stato ricoverato per un pneumotorace.
Intervento riuscito e ritorno alle competizioni il prossimo 13 Settembre, in tempo per potersi allenare per i Worlds.

Nelle altre finali di giornata, cade la dinastia DetoNation Focus Me in Giappone dopo quattro stagioni.
A sancire la parola fine a tale regno son stati i V3 Esports, i quali escono vittoriosi dalla battaglia finita solo al quinto e decisivo set.

Sfida ad alta quota in Brasile dove l’ultimo atto delle CBLOL si è disputato nel grattacielo in cui ha sede Riot Brasil.
Sfida in cui ad uscirne vincitori sono gli INTZ, i quali ritornano al successo a distanza di diciotto mesi.
MicaO e compagni sconfiggono i Pain Gaming col punteggio di 3-1 ottenendo l’accesso ai playin dei mondiali.

Chiusura di giornata dedicata alla Turchia dove a conquistare il titolo delle TCL sono i Parara SuperMassive.
Bolulu e soci sudano le proverbiali sette per avere la meglio sui 5 Ronin dove solo la vittoria al tiebreak fornisce il titolo ai bianco neri.

Domenica

Il piatto forte di questo LoL World 2020 # 33 sono le finali europee e nordamericane disputate nella giornata di Domenica.
Finali delle LEC in cui è stata scritta una nuova pagina della sfida infinita tra Fnatic e G2 Esports.
Quattordici titoli europei in campo e una rivalità che va ben oltre della scena esportiva.
Una contesa in cui si aspettava una lunga ed estenuante battaglia, evento accaduto solo nel primo set.
Dopo tali fatti, si assiste all’ennesimo monologo vincente dei G2 Esports, i quali spazzano via Rekkles e soci con un sonoro 3-0.
Una vittoria con cui Caps e compagni si candidano come protagonisti per la corsa al mondiale.

Dall’Europa al Nord America dove, l’ultimo atto delle LCS vede in scena la classica sfida tra la debuttante e una veterana.
FlyQuest e TSM ha rispettato le aspettative di una finale spettacolare ed avvincente con colpi di scena durante il suo svolgimento.
Il maltempo che ha flagellato Miami e dintorni hanno causato blackout dove hanno colpito anche un giocatore dei FlyQuest.
Il tiratore WildTurtle, infatti, è dovuto ricorrere ad una situazione di ripiego, il che ha protratto l’inizio del secondo set.

Tolto tale inconveniente, la finale è stata equilibrata il cui esito è arrivato solo al quinto e decisivo set.
In tal contesto ad uscire trionfatori sono i TSM, i quali tornano alla vittoria dopo un digiuno durato tre anni.
Una vittoria che porta le firme di Bjergsen e Doublelift, nomi storici della scena nordamericana.

L’ultimo treno

L’ultimo biglietto per Shanghai è stato assegnato in Corea all’interno del Gauntlet con le migliori quattro formazioni che non hanno ottenuto il pass.
Una sfida in cui ad uscire trionfatori sono i Gen.G attraverso una prestazione di dominio assoluto contro i T1
Un 3-0 senza possibilità d’appello in cui permette a Ruler e compagni di volar ai mondiali lasciando a casa, per il secondo anno, Faker.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Demoskopea

Demoskopea: Italiani, popolo di Santi, Poeti e Esports player

Italia: Un paese la cui popolazione si definisce di santi, poeti e da oggi anche …