Home / Shooters / CS:GO / Flashpoint: il sistema franchising entra in CS:GO
Flashpoint

Flashpoint: il sistema franchising entra in CS:GO

Il sistema del franchising sta prendendo sempre più imperante all’interno delle varie competizioni videoludiche.
Dalla Overwatch League alla CoD League passando per i campionati di League of Legends, tale sistema ormai è presente in quasi la totalità dei titoli esportivi più importanti.
All’appello mancava soltanto CS:GO ma tale lacuna è stata colmata in queste ore con l’arrivo di Flashpoint, la nuova e prima lega con tale sistema.
Nove tra i maggiori team della scena si sono riuniti in questa nuova entità investendo una somma pari a 25 milioni di dollari.
Tale somma servirà per garantire un ecosistema sostenibile attraverso un sistema di regole e benefici sia per i team che per i giocatori.
Due le stagioni di questa prima parte dalla durata di sei settimane con un montepremi da un milione di dollari a stagione.

Saranno dodici le formazioni presenti ai nastri di partenza di Flashpoint ossia le nove che hanno versato la quota d’ingresso più tre provenienti dai qualifier.
Delle prime nove si conoscono i nominativi di sei di esse ossia:

  • Cloud 9
  • MIBR
  • Dignitas
  • Gen.G
  • Mad Lions
  • cOntact

Le qualifiche per i restanti tre posti inizieranno oggi alle ore 18.00 attraverso la piattaforma FACEIT che curerà il percorso fino all’ultimo atto di esse.
Il closed qualifier si svolgerà a Los Angeles dal 03 al 05 Marzo con un montepremi da 100.000$.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Central America

CPT Online 2020 – Central America S2: Mena comes back

L’America Latina chiude il suo ciclo di stage all’interno della Capcom Pro Tour 2020 Online …