Home / FGC / Tekken Weekend: dall’Argentina al Pakistan via Krefeld
Argentina

Tekken Weekend: dall’Argentina al Pakistan via Krefeld

Ultime sfide e ultimi eventi per la stagione 2019 del Tekken World Tour i cui i giochi per le ultime posizioni per le finali di Bangkok sono ancora aperti. Un fine settimana in giro per il mondo, partendo dall’Argentina e arrivando ai Dojo 96+.

Buenos Aires ha ospitato il TXT 2019, il quale rappresenta la fine del circuito Challenger. Una rassegna che, con i suoi 78 partecipanti, non ha lesinato di colpi di scena. Con ben tre Top 20 presenti (SAINT, JeonDDing e Abel del Maestro), a trionfare è stato il brasiliano Leoxaves. Il portacolori dei Fusion con Zafina sconfigge per 3-0 la coppia Eddy-Lucky Chloe di JeoDDing conquistando uno storico successo per la scena carioca.

Da Krefeld a Seoul via Pakistan

Ben 4 Dojo 96+ si sono disputati in questo weekend con alcuni di essi cerchiati in rosso dai fan di Tekken. Dall’Argentina si vola in Germania dove a Krefeld, presso lo storico Take Tv, si è disputata la seconda edizione del Tekkemania.
156 i partecipanti tra cui alcuni italiani; il migliore degli azzurri è stato DEvilnin, il quale raggiunge il settimo posto. Vittoria all’olandese Malekith (Asuka) il quale sconfigge per 3-1 il francese Kalak (Lili/Julia).

Ad Helsinki, all’interno dell’Install 2019, vittoria del favorito Jopelix (Claudio) per 3-0 il connazionale Sona (Eddy).

La diatriba continua

A rubare la scena dei vari Dojo 96+ è stata la Takra Cup disputata ad Rawalpindi, in Pakistan. Il torneo sarà ricordato per essere l’ennesimo capitolo riguardante uno dei personaggi più chiacchierati di Tekken 7: Akuma.
Una Top 8 in cui il guest proveniente da Street Fighter è presente in sei posizioni, una situazione di supremazia che alza il coro di quelli che vorrebbero un suo nerf.

A trionfare è Atif Butt, che ottiene la seconda affermazione consecutiva dopo il master di Tokyo. Il portacolori dei Geniune Gaming, con Akuma, sconfigge il connazionale The Jon (Marduk) per 3-0 rimando ancora in corsa per un posto alle finali.

Infine il Seoul Fight Night con vittoria per 3-1 di MEO-IL! (Geese) su Book (Jin), che ottiene la possibilità di poter partecipare al Last Chance Qualifier di Bangkok.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

CIO

Il no del CIO alla partership con la Global Esports Federation

Il dibattito sull’ingresso degli Esports all’interno dei Giochi Olimpici ha subito una brusca frenata in …