Home / FGC / Tissuemon conquista la vittoria al Battle Dome 2019
Battle Dome 2019

Tissuemon conquista la vittoria al Battle Dome 2019

Il detto dice “tutte le strade portano a Roma”. Questo sabato in realtà, piuttosto che alla capitale, hanno tutte condotto verso la Lombardia. A Busto Arsizio si è tenuta l’ultima tappa della Italian Tekken League e a partecipare, questa volta, non sono stati esclusivamente i soliti noti. Giocatori da tutto il mondo hanno deciso di fare una capatina nel Bel Paese per testare le proprie abilità sul ring del Battle Dome 2019, portando con sé una bella ventata fresca.
Anche per quanto riguarda la telecronaca i nostri ragazzi si sono davvero dati da fare. Al microfono si sono alternati il veterano britannico Ryan Hart, Elda “TCT_Junny” Passalacqua, Pietro “Peterlaw” Virgilio e Claudio “Klaww” Pezzella.

Ancora una volta a trionfare è stato il talento “rubato” all’oriente. Tissuemon è riuscito a portare a casa la vittoria dimostrando ancora una volta le sue grandi doti, arrivando imbattuto alla Grand Final, vinta per 3-0 su Sersambo, passando dal Winner Bracket. Questo non significa tuttavia che durante la scalata non ci siano stati momenti in cui il giocatore abbia un po’ vacillato. La sfida contro l’Armor King di Xeon si è rivelata infatti particolarmente ostica. Dopo un 2-0 repentino, Tissuemon è comunque riuscito a riprendere in mano le redini (rinunciando al suo amato Marduk per tornare alla consolidata M. Raven) e, infine, a strappare la vittoria all’ultimo round.

Durante tutto il Battle Dome sono state davvero parecchie le partite emozionanti. La sempre accesa sfida tra giocatori francesi e nostrani si è rinnovata ancora una volta e ha trovato il suo apice nell’accesissimo testa a testa tra Crossfire e Fireblade. Ottime anche le prestazioni del già citato Sersambo e del suo classico Dragunov (arrivato secondo), di Frog, che ha conquistato il terzo posto mandando a casa Kaneandtrench, e di FakePotter.
Raggiungere la Top8 in un torneo dove nemmeno alcuni tra i più grandi giocatori – come Bode, The Phantom e Danielmado-  non sono riusciti a spuntarla è stato, senza dubbio, dimostrazione di abilità e sangue freddo in vista dell’ultimo appuntamento di stagione.

Ecco gli 8 finalisti al torneo:

  • CGG | Tissuemon
  • District G | Kaneandtrench
  • FakePotter
  • ManaSkill | Sersambo
  • oPFY | Frog
  • LOK | Nivek
  • HG | Crossfire the lion
  • CRG | Fireblade

La prossima chamata per l’Italian Tekken League sarà quella per le finali, che tuttavia non sono state ancora ufficialmente anunciate. Per future informazioni potete consultare il sito ufficiale della competizione.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

figc

La FIGC sbarca negli esport con la eEuro21

Sono passate poche ore dall’annuncio della nascita della eSuperCup Serie C per merito della Serie C ma le …