Home / FGC / Dragon Ball FighterZ / Only The Best III: Due giorni d’emozioni in quel di Napoli
Only The Best III

Only The Best III: Due giorni d’emozioni in quel di Napoli

Lo scorso fine settimana, Napoli è diventata la capital europea dei picchiaduro con l’arrivo dell’Only The Best III.
Disputato presso il Ramada by Wyndham Naples, la rassegna ha avuto quattro competizioni che hanno illuminato il palcoscenico partenopeo.
Una rassegna che, come molte disputate in queste fine settimana, avvenuta in condizioni particolari, complice la pandemia da coronavirus.
L’evento campano, seppur realizzato a porte aperte, ha avuto un decremento dei partecipanti che hanno preferito o non hanno potuto partecipare alle varie competizioni.
Ridotto o dimezzato il numero degli atleti presenti ma ciò non toglie che tutte le competizioni siano state di pregevole fattura.

Dimostrazione di ciò è il torneo di Tekken 7 che ha visto la presenza di grossi nomi della scena mondiale impegnati nella preparazione in vista del Tekken World Tour.
Grossi nomi come il francese Super Akouma o il britannico Rookang sono usciti sconfitti in alcune partite della prima fase.
Esempio lampante è il 2-0 subito dal giocatore francese del primo match trasmesso in diretta streaming con Zio Edo (Kuma), giocatore di Tekken Sardegna.

Una sconfitta rigenerante per il talento transalpino che da quel momento inizia la scalata verso la vittoria dell’Only The Best III.
Kalak, K-Wiss, Mitrust-Storm e Asim sono stati gli ostacoli superati dal francese per conquistare la finale dove ha affrontato Danielmado.
Il talento italiano approda attraverso il Losers Bracket dopo aver sconfitto per 3-0 il sopracitato Asim.
Una finale, in quel di Tekken, combattuta ad armi pari risolta soltanto nel quinto round dell’ultimo set della prima partita.
il rappresentante degli HG Esports sciupa l’enorme vantaggio guadagnato e subisce la rimonta di Super Akouma, il quale chiude la pratica napoletana col punteggio di 3-2.

Non solo Tekken

Il picchiaduro di Bandai Namco è stata la portata principale dell’Only The Best III ma anche le altre competizioni hanno raccontato la loro storia.
Ad incominciare in quel di Mortal Kombat 11 dove nell’ultimo atto si è assistito a una sfida dal sapore internazionale con il match tra il greco Nivek e l’italiano Asodimazze.
Vittoria ottenuta dal rappresentante ellenico che sconfigge l’azzurro per 3-1, affermazione che fornisce morale in vista delle finali mondiali di questa settimana.

Nelle altre competizioni, rivincita italiana sulla Grecia in quel di Dragon Ball FighterZ con il successo di Alfredo “Sekon” Bosco.
Il suo trio formato da Junior-Goku-Goku GT ha sconfitto per 3-2 il trio del greco ArGin costituito da Goku-Goku GT-Bardack.

La conclusione della rassegna partenopea si è avuta con il torneo di Smash Bros Ultimate che conferma di essere uno dei titoli trainanti della categoria.
In questo contesto a sorridere è stato Samuele “Porkè” Norfo che si regala la prima vittoria assoluta della sua carriera.
Il diciassettenne giocatore di Inkling ha sconfitto in finale con un secco 3-0 il quel più quotato Dinaminer e la sua Palutena.
Un successo importante per il Norfo, il quale si prepara nel migliore dei modi alla tappa italiana dello Smash Bros European Circuit all’ICARUS VI di Bologna.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Winter 2020 Week 6

EVC Winter 2020 Week 6: Termina la stagione regolare

La stagione regolare termina con le EVC Winter 2020 Week 6 in cui vi è la …