Home / Esport / Next e TeS Gaming annunciano la fusione

Next e TeS Gaming annunciano la fusione

La notizia è arrivata inaspettatamente nella tarda serata di ieri: Next e TeS Gaming, due tra le più famose multigaming d’Italia, hanno annunciato la loro fusione.

Si legge nel comunicato:

Questo cambiamento porterà ad un livello di competitività maggiore, ad uno staff più organizzato e strutturato e siamo sicuri a ulteriori successi in ambito nazionale e internazionale. Il nome, il logo e i colori sociali resteranno invariati ma nei prossimi giorni vi sveleremo i nuovi roster e le nuove divise senza tralasciare alcune sorprese che siamo sicuri aumenteranno il calore che ci avete sempre dimostrato.

Un progetto promettente

Le due ASD occupano attualmente una posizione di prestigio nel panorama nazionale.

I Next Gaming sono reduci dalla splendida vittoria dell’EIC 2017 di League of Legends, mentre i True eSports stanno regalando delle ottime prestazioni su StarCraft II alla decima stagione della War League.

Questi ultimi hanno comunque dichiarato sulla loro pagina Facebook la loro volontà di terminare gli eventi italiani ed internazionali in corso come TeS. Sicuramente dunque le novità non mancheranno, specialmente per quanto riguarda i roster delle varie squadre e i componenti del nuovo staff.

Non resta che attendere i nuovi dettagli su questo ambizioso progetto, perciò rimanete collegati con TGM esports per le prossime novità.

Commenti

Altre info su Moory

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Yiannis Exarchos

Per Yiannis Exarchos gli esport potrebbero trovare casa nel Canale Olimpico

In un’intervista a Reuters, il direttore esecutivo del Canale Olimpico Yiannis Exarchos si è nuovamente espresso in …