Home / FPS / CS:GO / WCA 2017: ecco i due team italiani in partenza per la Cina

WCA 2017: ecco i due team italiani in partenza per la Cina

Le qualifiche di ITeSPA per il World Cyber Arena si sono ufficialmente concluse. Ieri sera abbiamo assistito alle ultime fasi del torneo di CS:GO, che è stato decisamente agguerrito. Le 4 squadre che hanno preso parte alle fasi finali non si sono certo trattenute, regalando un ottimo spettacolo.

L’evento è stato decisamente di ottimo livello, sia  dal punto di vista dello spettacolo che da quello organizzativo. Nonostante le semifinali e la finale siano state fatte nello stesso giorno, rendendo arduo seguire tutto l’evento dall’inizio alla fine, e considerando alcuni leggeri ritardi nella programmazione, possiamo senza dubbio segnare questo torneo come un passo positivo nella giusta direzione per quanto riguarda il panorama di CS:GO in Italia.

CS:GO

WaterDogs Vs ExAequo

La prima delle due semifinali BO3 ha visto i WaterDogs andare contro ExAequo Italia. Cobblestone è stata la prima mappa ed è stata dominata dal T side di entrambe le squadre con soltanto 8 round vinti dai CT. Gli ExAequo però, in parte grazie alla vittoria del primo pistol round, sono riusciti a vincere 5 round nella prima metà tempo e, nonostante lo svantaggio iniziale, si sono portati a casa la prima mappa. Overpass è stata senza dubbio la mappa più sudata della serie. Dopo essere riusciti a pareggiare il punteggio sul 15-15, gli ExAequo hanno tentato di portarsi a casa la vittoria nell’over-time, dove però i WaterDogs hanno preso controllo del match pareggiando la serie 1-1. L’ultima mappa della serie è stata su Cache e i WaterDogs sono riusciti a portarsi dietro la carica della vittoria su Overpass, riuscendo a chiudere la mappa in fretta con un punteggio di 16-4.

OutPlayed Vs YellowTeeth

Il second match della giornata è stato tra OutPlayed e YellowTeeth. I due team hanno iniziato la sfida su Mirage, dove i YT hanno tenuto un’ottima performance generale che li ha portati a vincere la prima mappa della serie. I giocatori degli OutPlayed si sono però rifatti su Cobblestone, riuscendo a pareggiare e arrivando alla terza mappa. Inferno ha visto i due team dare il loro massimo per guadagnarsi l’accesso alla finale. Dopo un lungo match, i YT sono riusciti a portarsi al match-point per poi perdere i due round successivi, che hanno riportato in partita gli OutPlayed sul 15-14. Ciò nonostante, i YellowTeeth hanno chiudo anche l’ultima mappa portandosi in finale.

La Finale dei favoriti

La finale è iniziata su Cobblestone e ha visto i due team scambiarsi il posto di comando  a metà del primo tempo, lasciando un punteggio decisamente equilibrato (8-7). Nel secondo tempo però la musica è cambiata e i YellowTeeth si sono portati a casa 8 round su 10 portandosi in vantaggio nella BO3. Su Mirage i WaterDogs hanno tentato il tutto per tutto cercando di riportarsi in gara, ma non sono riusciti a tenere testa agli avversari che si sono quindi portati a casa la possibilità un biglietto per la Cina e la partecipazione al WCA

Dota 2

In serata è anche arrivato lannuncio ufficiale da parte di ITeSPA che, oltre a confermare la vittoria dei YellowTeeth e dare quindi un roster ufficiale per il la Cina, ha anche annunciato i nomi dei giocatori italiani di Dota 2. Anche se il torneo di qualificazione per il titolo non è stato fatto, l’organizzazione ha comunicato la scelta di promuovere l’unica squadra iscritta alle qualifiche, in accordo con gli organizzatori di WCA2017.

Commenti

Altre info su Martino Andreozzi

Giovane, appassionato di videogame e probabilmente in lizza per il titolo di persona più sfaticata al mondo. Sogna di diventare abbastanza divertente da poter scrivere una biografia decente un giorno.

Controlla anche

LEC 2019

LEC 2019: ecco i team della nuova stagione europea di LoL

Il Rostermania è appena iniziata e in casa Riot Games si inizia a fare sul …