Home / Esport / SC2 HomeStory Cup XXI: Ritorno a Krefeld
HomeStory Cup

SC2 HomeStory Cup XXI: Ritorno a Krefeld

La HomeStory Cup, dopo due anni di eventi realizzati online, ritorna nella storica cornice di Krefeld.
Gli studi di TakeTV tornano ad ospitare l’importante rassegna della scena competitiva di Starcraft.
Giunta alla ventunesima edizione, il ritorno onstage non è stato irto di difficoltà, viste le numerose assenze che sono arrivate nei giorni pre-evento.
Rinunce avvenute per problematiche varie che hanno portato gli organizzatori ad erogare altri inviti a vari sostituti.
Una situazione che non ha intaccato la qualità della rassegna, collegata anche all’aspetto festosa della rassegna.

Manifestazione che registra il dominio da parte della truppa occidentale con il solo Zoun (5°) ad interrompere tale egemonia.
Una dimostrazione di forza che trova il suo apogeo nella sfida conclusiva dove i protagonisti sono il francese Clem e il finlandese Serral.
Chiusura delle HomeStory Cup XXI in cui si trasforma in un monologo assoluto, quello realizzato dal campione del mondo in carica.
Lo zerg finnico riesce dapprima a resettare il match ed imporre il proprio ritmo di gioco nel match successivo.
Un 2-0 netto in cui il portacolori degli ENCE Esports liquida il transalpino dei Team Liquid, portandosi a casa il quarto HomeStory Cup della carriera.
Affermazione che porta anche 500 punti ranking della ESL Pro Tour, bottino che lo colloca al terzo posto dietro al sopracitato Clem e a Reynor.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Team

World Team League Summer 2022: Dragoni in quel di Shanghai

Il 2022 di Starcraft 2 continua a macinare chilometri ed eventi dove, nel weekend, si …