Home / Shooters / CS:GO / IEM Katowice 2022 – CS:GO Stage: Faze Rise Up
Katowice 2022

IEM Katowice 2022 – CS:GO Stage: Faze Rise Up

Le IEM Katowice 2022 avevano iniziato il loro ciclo con le prime fasi della rassegna dedicata a CS:GO.
Una prima settimana in cui sei compagini avevano conquistato l’accesso ai playoff, valevoli per la conquista del titolo.
Inizio di secona parte caratterizzato dalle vicende extra esportive che stanno caratterizzato queste giornate.
La guerra russo-ucraino è entrata anche nell’arena polacca, una situazione che i Natus Vincere, hanno vissuto con il cuore in gola.
Dimostrazione di ciò sono le parole di S1mple al momento della presentazione del team alla platea di Katowice.

Un turbinio emotivo da parte del quintetto ucraino è riuscito a nascondere nel match di semifinale contro i G2 Esports, usciti vittoriosi nel quarto di finale contro i Virtus.PRO.
Sfida tra samurai e gialloneri in cui a brillare è la stella nascente di Ilya “m0NESY” Osipov, il sedicenne uscito dalla Academy dei NAVI.
Il russo conduce i samurai alla conquista dell’ultimo atto attraverso una prestazione magistrale, chiusa con un +8 di K/D finale.e un 2-0 di risultato finale. (16-12 su Inferno / 16-13 su Mirage).
Nella parte alta del tabellone, invece, ad accedere all’ultimo atto sono i FaZe, i quali arrivano a tale step in maniera abbastanza ageevole.
Un doppio 2-0 con cui Karrigan e soci liquidano i campioni uscenti dei Gambit e la sorpresa Heroic.

Supplementari protagonisti

La sfida conclusiva delle IEM Katowice 2022 di CS:GO è stata una sfida ad armi pari tra i roster, ciò dimostrato dal numero di round supplementari usati in questa occasione.
Sei tornate oltre quelle canoniche di cui cinque disputate nel secondo set con lo scenario di Mirage a far da contorno.
Un set tirato, terminato con un parziale da record, un 31-27 che sorride ai FaZe, già vittoriosi in una prima maratona su Inferno, chiusa in loro favore per 19-15.
Un terzo set, Dust 2, con un punteggio normale, un 16-14 in cui i FaZe, guidati dal trio ropz/broky e jks conquistano il loro primo mondiale.
Per l’organizzazione americana si tratta di un ritorno al vertice di un torneo d’alto rango del titolo Valve dopo oltre tre anni d’assenza.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Italian Rocket

Italian Rocket Championship Season 8: Fine Andata

La Italian Rocket Championship Season 8 chiude il primo step stagionale con la giornata che …