Home / Esport / Circuito Piazza Esports: Chiusa la stagione regolare
Circuito

Circuito Piazza Esports: Chiusa la stagione regolare

Il Red Bull Factions non è l’unico torneo nazionale che si sta svolgendo all’interno della scena nazionale di League of Legends.
Il Circuito Piazza Esports, giunta alla sua prima stagione ufficiale, rappresenta occasione per nuovi giocatori di mettersi in mostra.
Un progetto, quello della Piazza, nato per permette anche alla scena italiana di crescere anche a livello internazionale.
Un vero serbatoio per il team del PG Nationals, visto l’arrivo di molti giocatori arrivati attraverso questo torneo.
Prima stagione che ha concluso la stagione regolare in cui le otto formazioni presenti si sono sfidate per i quattro posti nei playoff.
Una contesa in cui i grandi nomi della scena nazionale non hanno sfigurato e le nuove leve pronte a reclamare il loro posto nella tavola rotonda nazionale.

Stagione regolare che si è conclusa con la conquista del primato da parte dei GoSkilla, formazione impegnata anche nel Red Bull Factions.
Thomas Goh e compagni chiude il primo atto con un record di 11-3, un buon percorso macchiato dalle duplice sconfitta contro il team Academy dei Macko Esports.
Macko, che con la Piazza ha realizzato il debutto ufficiale nella scena italiana, posson essere la mia vagante della seconda fase.
Seppur il record di 9-5 collochi Rharesh e compagni al quarto posto, la formazione nata dall’acquisizione dei Racoon, rappresenti una serie candidata al titolo.

Una lista di candidate allo scudetto che vede anche il Team Zeta e gli WNKR con le stesse possibilità delle due sopracitate.
Le formazioni di Crocomux e Kooji chiudono la stagione a pari merito con record di 10-4 ma gli Zeta ottengono il secondo posto per via del 2-0 in loro favore nei scontri diretti.

Il circuito Piazza tornerà Domenica 15 Novembre con il primo turno dei playoff, dove i GoSkilla affrontano gli WNKR mentre gli Zeta affronteranno i Macko.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Rage

RAGE GBVS Winter 2020: Spazio alla nicchia dei picchiaduro

Il movimento competitivo dedicato ai picchiaduro ha vissuto un 2020 tra la stasi e lenti …