Home / Esport / Lol Worlds Finals 2019: Mezzogiorno di fuoco a Parigi
LoL worlds Finals

Lol Worlds Finals 2019: Mezzogiorno di fuoco a Parigi

FunPlus Phoenix contro G2 Esports, la Accord Arena di Parigi e oltre quindicimila persone a tifare il proprio team.
Questa è stata la cornice delle LoL Worlds Finals 2019, uno spettacolo in cui presenti in arena e spettatori sulle varie piattaforme di streaming attendevano con ansia.
Spettacolo iniziato con la cerimonia d’apertura dove Valerie Broussard, i True Damage e la coppia Russo/Costanza hanno infiammato il palcoscenico parigino.

Una finale, quella parigina, il cui prologo si può riassumere nella voglia e sete di rivincita delle finali dei Worlds 2018.
Europa e in particolar modo Caps erano bramosi di ottenere quell’affermazione contro la Cina dopo i fatti dello scorso anno.
Dinanzi al muro composto da G2 e dalla platea dell’Accord Arena vi erano i FunPlus Pnoenix, un team nato lo scorso anno che è stato capace di scalare le gerarchie del  League of Legends cinese.

Tre passi per la vittoria

In molti auspicavano che i LoL Worlds Finals 2019 potevano terminare al quinto set dopo la serie di 3-1 che hanno costellato l’intera seconda fase.
Auspicio che, purtroppo, è andato distrutto per via della superba prova messa in campo dai FunPlus Pnoenix.
Un 3-0 senza possibilità d’appello dove i G2 sono riusciti a rimanere nel match soltanto per parte del primo set prima di fare da sparring partner.

Una prestazione, quella del team cinese, figlia delle performance di Tian e Lwx, veri artefici della vittoria.
il primo, votato come MVP delle Finals, ha sfoderato giocate spettacolari con Lee Sin specie nel primo e nel secondo set.
Il secondo, invece, entra nella storia per essere il primo giocatore a non subire uccisioni durante la finale, il tutto accompagnato con un K/D/A personale di 35.

Con la vittoria i FunPlus conquistano un premio di 834.375$ nonché la possibilità di decidere a quale personaggio desinare la propria skin.
Le scelte sono ricadute su Gangplank (Top), Lee Sin (Jungle), una tra Vayne e Kai’sa(ADC) e Thresh (Support)
L’unico dubbio ancora in essere è per la Mid dove Doimb deciderà nei prossimi giorni.

Appuntamento in Cina

La finale è stata vista 3.700.000 spettatori sulle varie piattaforme, al netto dei canali di streaming cinesi.
Come già anticipato mesi fa, Riot Games ha deciso che sarà la Cina ad ospitare i Mondiali 2020 dopo, al termine della giornata parigina, è stato decisa la location della finale.
Sarà Shanghai ad ospitare l’ultimo atto con il suo Stadio Olimpico da 56.000 posti a sedere.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Online Tournament

ALGS Online Tournament # 6: Cade l’ultima imbattibilità

Sesto appuntamento con le Apex Legends Global Series Online Tournament, la rassegna dedicata al battle …