Home / CCG / Tutti i vincitori dei tornei esport del BlizzCon 2018

Tutti i vincitori dei tornei esport del BlizzCon 2018

Il novembre quest’anno inizia nel migliori dei modi. Si è appena concluso il BlizzCon 2018, la gigantesca fiera riservata ai fan, e ai franchise, della sempre popolarissima azienda videoludica americana. Come ormai tradizione, anche quest’anno la festa non si è fermata solo ed esclusivamente alle celebrazioni dei loro giochi più amati. A salire sui prestigiosi palchi del Anaheim Convention Center in California sono stati ancora una volta gli esport, che hanno tenuto in vita l’evento Blizzard anche dopo la fredda accoglienza riservata dai giocatori dopo annuncio di Diablo Immortal. Ben 6 eventi di caratura globale hanno accompagnato la convention, intrattenendo decine di migliaia di spettatori sia dal vivo che sui canali di streaming ufficiali.

StarCraft II World Championship Series Global Finals

Iniziamo subito con uno degli eventi più attesi di questo fine ettimana. Le finali del campionato mondiale di StarCraft hanno visto competere gli 8 giocatori del WCS con più punti a fine stagione contro i 7 migliori coreani e il vincitore dell’IEM World Championship.
Nella fase a gironi non sono mancate di certo le sorprese, con l’eliminazione di Classic e ShoWTimE, secondi classificati nelle relative regioni. Le aspettative sono state ribaltate ancora una volta raggiunti i playoff.

Nonostante la stagione dominante, il primo in classifica generale Maru è stato costretto a fare le valigie ai quarti, dopo aver subito una pesante sconfitta per 3-0 dall’ottavo coreano SoS. In Grand Final sono arrivati invece Stats e Serral, vittorioso nella seconda semifinale contro il campione in carica Rogue. Sarà proprio il prodigio finlandese a riuscire a portarsi a casa il titolo di campione e la fetta più grande dei 700 mila dollari in palio. La sua vittoria per 4-2 ha fatto la letteralmente la storia, in quanto prima in assoluto di un giocatore europeo al campionato del mondo di StarCraft II.

Heroes of the Storm Global Championship Finals

La sfida tra il continente europeo e quello asiatico si è acceso anche sul palco di Heroes of the Storm al BlizzCon 2018. Dignitas e Gen.G, primi nella fase 2 delle rispettive Pro League, si sono scontrati nell’ultimo match del torneo, valevole come sorta di rematch del Mid Season Brawl dello scorso giugno.

Ancora una volta i coreani sono riusciti però a spuntarla, purtroppo con una vittoria molto più severa della precedente: 3-0. A dare più filo da torcere ai campioni sono stati questa volta gli americani dei Team Liquid in semifinale, che sono riusciti a protrarre la loro serie fino all’ultima partita decisiva. Ai Gen.G sono andati sia la coppa che mezzo milione di dollari in palio.

Hearthstone Global Games

Per fortuna ci pensa Hearthstone a portare una ventata di aria fresca sul palco del BlizzCon 2018, almeno per quanto riguarda la nazionalità dei finalisti coinvoliti. A far scintille nell’evento riservato alle nazionali del gioco di carte digitali sono stati i cinesi e i brasiliani. Entrambi i team hanno letteralmente travolto la competizione, arrivando alla Bo5 decisiva lasciando ben poco spazio alle controffensive avversarie.

L’ultimo scontro si è risolto con un netto 3-0 in favore della formazione asiatica, che ha portato nelle tasche dei 4 giocatori un primo premio da 50mila dollari.

Overwatch World Cup

La delusione dei fan coreani per la sconfitta su SC2 è stata ampiamente ripagata dalla prestazione tanto stellare quanto prevedibile della corazzata di Overwatch. Nonostante i 3 cambi nel roster, la squadra è arrivata dritta alla conquista della terza medaglia d’oro dal 2016 senza perdere nemmeno un set nei 3 match disputati.

A stupire gli spettatori e mettere un po’ di pepe ci hanno pensato le altre nazionali. La Gran Bretagna è infatti riuscita a eliminare ai quarti i campioni degli Stati Uniti con un ottimo 3-1, mentre la Francia è stata eliminata a sorpresa dal Canada per 3-0.

WoW Arena World Championship & Mythic Dungeon All-Stars

Ultimi ma non ultimi i tornei del più famoso MMORPG della storia. Gli anni passano, ma World of Warcraft rimane sempre uno dei giochi più seguiti e amati, anche quando si parla di competizioni. Il primo dei due, il Mythic Dungeon Invitational al BlizzCon 2018 ha visto quattro squadre di 5 giocatori sfidarsi nel completare spedizioni dell’ultima espansione di World of WoW, Battle for Azeroth. A spuntarla in questo speciale evento di esibizione sono stati i Free Marsy, che hanno sconfitto in finale i Method NA per 2-0.

Nel World of Warcraft Arena World Championship, invece, le migliori 12 squadre al mondo si sono date battaglia per dimostrare di essere le migliori al mondo in PvP. A vincere questo sanguinario torneo Arena sono stati i Method Orange che, dopo aver raggiunto le Grand Final sconfiggendo i Method Black per 3-2, hanno decimato i The Gosu Crew e messo le mani su 120 mila dollari.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

ESL Pro League Season 9

La ESL Pro League Season 9 di CS:GO sbarcherà offline

Nel 2019 Hi-Rez Studios non sarà l’unica a fare il salto di qualità. Anche la …