Home / News / PES League World Tour 2018 sarà la competizione esportiva ufficiale della UEFA Champions League

PES League World Tour 2018 sarà la competizione esportiva ufficiale della UEFA Champions League

Che sarebbe arrivata anche quest’anno era certo. Konami Digital Entertainment aveva già annunciato quest’estate che la sua massima lega mondiale di Pro Evolution Soccer sarebbe tornata. E ancora una volta la simulazione calcistica nipponica rinnova la partnership con la più famosa competizione europea per club. La UEFA Champions League sarà rappresentata nel mondo del videogioco dal PES League World Tour 2018.

La competizione è all’orizzonte

La lega si disputerà sull’ultimo arrivato di casa Konami, Pro Evolution Soccer 2018, da poco sbarcato sugli scaffali. Essa avrà il via già da questo inverno e già a dicembre assisteremo ad eventi offline. Come sempre, solo i migliori saranno in grado di ottenere un biglietto per le finali. A differenza delle scorse competizioni quest’anno ci sarà però una novità. Sarà possibile partecipare al PES League World Tour 2018 anche nella modalità co-op a sfide in 2 contro 2. I giocatori saranno così costretti a non dare solo prova delle proprie capacità personali ma dovranno sfoggiare il loro miglior gioco di squadra per avere anche solo una chance di ottenere la coppa.

I dubbi sul nuovo titolo

Negli ultimi anni la serie ha ricevuto ottime critiche sia da stampa che dai fan. Come scritto nella recensione su The Games Machine non è possibile non dubitare di alcuni dettagli del titolo di quest’anno. Dal un punto di vista tecnico la presentazione risulta senza ombra di dubbio più pulita e graficamente non ci si può lamentare di un aspetto che, anche se talvolta parrebbe meno “realistico”, risulta nel complesso più omogeneo rispetto a quella precedente. È il gameplay a far sorgere dubbi sulle potenzialità del gioco nella scena esportiva. Con un Barcellona sempre al di sopra di tutti, una intelligenza artificiale difensiva a detta di alcuni perfino peggiore di quelle precedenti, e il passaggio in profondità in grado di scavalcare la difesa come fosse nulla è difficile non prevedere le partite di giocatori abili come i professionisti venire dominate dai reparti offensivi e finire in punteggi astronomici.

Riusciranno i talentuosi giocatori italiani come Ettorito97 ad adattarsi e farsi valere anche quest’anno?

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Last Chance Qualifier per la Capcom Cup 2018

ZJZ vince il Capcom Cup 2018 Last Chance Qualifier

Las Vegas ha ospitato ieri il Capcom Cup 2018 Last Chance Qualifier, il torneo che …