Home / MOBA / League of Legends / Mondiali di League of Legends: i Fnatic sudano freddo contro gli Young Generation

Mondiali di League of Legends: i Fnatic sudano freddo contro gli Young Generation

Continua la fase Play-In Groups ai mondiali di League of Legends e forse la scalata dei nostri Fnatic non sarà semplice come ci aspettavamo.

Il team europeo e quello turco 1907 Fenerbahçe e-Spor sono già ad un passo dall’ammissione alla prossima fase, avendo totalizzato 2 vittorie consecutive. I match hanno creato una situazione analoga a quella dei gruppi A e B, con gli Hong Kong Attitude e i Kaos Latin Gamers in una posizione incerta (con una vittoria ed una sconfitta) e Young Generation eRampage che rischiano l’eliminazione a causa delle due sconfitte subite.

I Fnatic rischiano grosso

Il primo match dei Fnatic, contro i Kaos Latin Gamers, non è stato molto difficile: le leggende europee erano sopra di più di 10 uccisioni e la partita è durata poco meno di 25 minuti. Rekkles ha giocato particolarmente bene con Xayah, e la pressione esercitata dalla combinazione con il Rakaan di Jesiz ha contribuito a tenere il jungler avversario in botlane (e con scarsi risultati). L’attenzione di Broxah verso la midlane nelle prime fasi della partita è stata importante per permettere a Caps di guadagnare vantaggio, ed una volta comprati un paio di oggetti c’è stato davvero poco che il team latino-americano potesse fare per fermare gli europei.

Il secondo match dei Fnatic invece è stato un’odissea di 52 minuti.
Caps ha sottovalutato il midlaner dei Young Generation, Naul, scegliendo Leblanc su Syndra (un matchup rinomatamente skill based). Naul riuscirà non solo ad assicurarsi il first blood, ma anche a chiudere la laning phase anche con un’altra kill ed un buon vantaggio di farm. Avere in squadra un assassino con un midgame debole è stato un grosso handicap per la squadra europea, accentuato dalla presenza di una Syndra così avanti. Il vantaggio tattico offerto dello Shen di Soaz con Teletrasporto, lo scaling in lategame di Rekkles, e la mobility sulla mappa di Caps hanno comunque permesso ai Fnatic di vincere, ma sicuramente la squadra ha rischiato grosso oggi.

Domani sarà l’ultima giornata dei Play-In Groups e, finalmente, sapremo le squadre che approderanno alla prossima fase dei mondiali di League of Legends. Restate sintonizzati su TGM per ulteriori aggiornamenti!

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

Blizzard non lascia, ma rilancia: annunciate le Starcraft Remastered Series

L’onda lunga delle Korean Starcraft Series non si è fatta attendere. A una settimana dall’annuncio …