Home / Esport / Tekken Weekend: Da Abidjan a Lahore passando per l’Italia
World Tour

Tekken Weekend: Da Abidjan a Lahore passando per l’Italia

Fine settimana ricco di appuntamenti all’interno del Tekken World Tour 2023 con il circuito Challenger che inizia il proprio ciclo.
Il secondo gradino della piramide del competitivo del titolo di casa Bandai Namco inizia il suo percorso con una prima volta.

Si tratta di Abidjan, Costa d’Avorio, dove si è disputato il Paradise Game Battle, rassegna che rappresenta una prima volta di una competizione ad alto livello per questi territori.
Una prima in cui, ai nastri di partenza, si sono presenti in 112, per lo più giocatori della scena locale dove a prendere il palcoscenico è l’ospite italiano.
Si tratta di DanielMado, il portacolori degli HG Esports, conquista il secondo alloro stagionale, al termine di un botta e risposta con il padrone di casa Skywalker.
L’ivoriano ottiene il pass per la Gran Final sconfiggendo l’azzurro con un netto 3-0, risultato che conduce l’europeo nella Lossers Bracket.
Sconfitta che non demoralizza l’italiano che dapprima risale nel tabellone con l’affermazione per 3-2 contro Shaoling per poi prendersi la rivincita su Skywalker.
Un doppio 3-0, senza possibilità d’appello in cui il suo fidato Jin sconfigge nettamente il Law dell’avversario.
Affermazione in quel di Abidjan che permette a DanielMado di salire al quinto posto in classifica generale del Tekken World Tour.

Un 96 a Lahore

Dall’Africa all’Asia, da Abidjan a Lahore dove la città pakistana ha ospitato l’Elite Tekken Championship 2023.
Un Dojo 96+ in cui, vista l’assenza di nomi del calibro di Arslan Ash e del campione del mondo Atif, si è dato spazio ad altri esponenti della scena competitiva locale.
Una competizione dove a spuntarla è stato Ahsan Ali, un volto nuovo che si è saputo ergere a protagonista assoluto dell’evento.
Dimostrazione è il 3-0 nell’atto conclusivo in cui il suo Lei liquida agevolmente la pratica Josie/Anna/Kunimitsu portata da Qasim.

La scena italiana

Un lungo viaggio in questo fine settimana in cui anche il palcoscenico italiano ha avuto il suo spazio.
Succivo e Brescia sono state le location in cui si sono disputati due eventi Dojo della categoria 16+.
Nella città campana, la nuova edizione del Foxhound Tekken Tournament viene conquistata da RogerMaxis.
Nell’ultimo atto, il portacolori dei Fretcher sconfigge Bode, solo al reset match, col punteggio di 3-0, sfida in cui il Miguel di Maxis la spunta sulla coppia Leo/Julia.

In quel di Brescia, la prima edizione del Brixia Dojo è di marca HG Esports dove a scrivere il proprio nome è TheBoss.
in un derby a tinte HG, il Lili player sconfigge col risultato di 3-1 il compagno di squadra Peterlaw (Law).

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

BetBoom

BetBoom Dacha 2024: CS in Belgrado

Un nuovo weekend e un nuovo appuntamento per quando concerne il circuito BetBoom Dacha 2024. …