Home / Shooters / CS:GO / IEM RIO 2022 Qualifier: Pass brasiliani
IEM Rio

IEM RIO 2022 Qualifier: Pass brasiliani

Fine settimana importante per la scena di CS:GO dove si sono disputati gli ultimi step dei qualifier per l’IEM RIO 2022.
Quattro qualifier in cui sono state decise le ventiquattro formazioni che si sfideranno in Brasile a partire dal 31 Ottobre.
Roster suddivisi in tre raggruppamenti, determinati in base al posizionamento raggiunto nel qualifier e dallo status regionale.

Molti di essi provengono dal vecchio continente dove l’assegnazione dei pass è avvenuta attraverso due distinti gironi.
Sedici biglietti in cui non sono mancate le ultime di scena di team che, alla vigilia, erano accreditati per un posto.
Esempi sono i G2 Esports ed Astralis nel girone A, le due compagini abbandonano tale obiettivo non riuscendo a raggiungere i tiebreak.
Qualificazione raggiunta, agilmente, da parte di altri protagonisti come i FazeClan ed i Natus Vincere, i quali partiranno dal Legends Stage.
Momento d’oro per i Bad News Eagles, che accedono al secondo Major consecutivo (Challengers Stage) attraverso la vittoria nel playoff contro i ForZe per 2-1.

A volare a Rio, a rappresentare l’Europa, saranno:
Legends Stage: FaZe Clan, Ninjas in Pijamas, Sprout, Team Spirit, Natus Vincere, ENCE ed Heroic
Challengers Stage: Cloud9, Bad News Eagles, Fnatic, GamerLeagion, OG, Team Vitality, Mouz ed Outsiders.

Americas & APAC

Americhe ed Asia-Pacifico sono state le altre due regioni che hanno assegnato i pass per l’IEM Rio 2022.
Sei i biglietti assegnati per il torneo dedicato ai team del nuovo continente dove solo uno attribuiva l’accesso al Legends Stage.
Lasciapassare che viene conquistato da parte dei Team Liquid, i quali battono gli Evil Geniuses dopo un tiebreak caratterizzato dai round supplementari.
Geniacci che si accontentano del posto in Challengers, traguardo raggiunto anche dai 9zTeam 00Nation, Furia Esports ed Imperial Esports partiranno dal gradino più basso ossia il Contenders Stage.
Imperial che volano al Major attraverso la vittoria di due tiebreak contro Complexity e PAin Gaming.

Due posti per il Contenders Stage sono stati assegnati all’interno del quadrangolare relativo al Regional del Asia-Pacific.
Torneo dove ad aggiungarsi i lasciapassare sono stati gli IHC Esports e i Greyhoung Gaming.
La compagine della Mongolia ottiene il visto attraverso la vittoria della Winner Bracket mentre gli oceanici hanno dovuto sconfiggere gli JiJieHao International per accedere al palcoscenico brasiliano.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Championship Pro

eFootball Championship Pro 2023: Preparativi di un nuovo inizio

Il competitivo di eFootball inizia a formare un calendario interessante per quando concerne gli eventi …