Home / Esport / Game Changers EMEA Season 3: La maledizione è spezzata
Changers

Game Changers EMEA Season 3: La maledizione è spezzata

Il viaggio all’interno dei Game Changers continua dopo il ritorno in scena avvenuto in Corea del Sud.
Fine settimana in cui il più circuito femminile di Valorant ha avuto l‘EMEA come teatro dove si è disputato il terzo stage stagionale
Appuntamento importante visto che si tratta del primo step verso i mondiali di Berlino che si disputeranno a metà Novembre.
In questa occasione sono stati assegnati due biglietti, uno al team vincitrice e l’altro al roster che ha guadagnato il maggior quantitativo di punti durante le tre sessioni.
Slot dove Guild X, G2 Dozen e Natus Vincere erano in lotta per tale obiettivo, uno scontro risolto dopo le semifinali.
La sconfitta delle Natus nella finale Winner e in quella Lossers contro le altre due sopracitate ha permesso ad esse la conquista dei due pass mondiali.

Atto conclusivo del Game Changers EMEA Season 3 in cui le samurai e le guild mettono in scena una sfida combattuta colpo su colpo.
Un continuo botta e risposta tra le due compagini che ha trovato risoluzione al quinto e decisivo set disputato su Icebox.
Mappa dove, in questo scenario, il fine dell’equilibrio è rimasto come tema principale dove, però, ad emergere è stata la voglia di vincere delle Guild.
Con un parziale di 13-9, il quintetto guidato da Klaudia che chiude a tre le striscia di vittorie consecutive delle Dozen e interrompe una maledizione che le vedeva sempre in seconda posizione nelle varie finali disputate.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Nationals 2023

PG Nationals Spring 2023: La prima della novità

Il PG Nationals Spring 2023 ha iniziato il suo percorso la scorsa settimana con le …