Home / Esport / Tekken Weekend: Tre giorni di Prime
Prime

Tekken Weekend: Tre giorni di Prime

Un fine settimana per il Tekken World Tour all’insegna del Prime con ben eventi di questa categoria presenti in calendario.
Dall’Africa del Sud al Sud Est Asiatico arrivando in Oceania, tre palcoscenici che hanno illuminato la scena competitiva del titolo Bandai Namco.
Detto delle cronache di Melbourne con l’evento presente all’interno della tappa del DreamHack, i fari principali erano rivolti in direzione Bangkok.
La capitale thailandese ha ospitato il ritorno in scena del ThaiGer Uppercut, uno dei grossi eventi della scena dei fighting games locale.
Competizione, seppure dedicata alla zona del Sud Est Asiatico, ha avuto la presenza di giocatori d’altro calibro come Knee e Book.

Una lista partecipanti di tutto rispetto dove ad uscirne vincitore è un volto nuovo proveniente dalla scena pakistana.
Si tratta di Dawood Sikandar, il quale sigla con un successo la prima in campo internazionale.
Il portacolori degli Ashes s’impone in maniera dominante in tutte le fasi del torneo, arrivando alla Gran Final senza subire sconfitte di set.
Atto conclusivo in cui il pakistano ha dovuto affrontare, nuovamente, Knee, gia sconfitto nella Winner Semifinals per 2-0.
Contesa che si dimostra equilibrata dove l‘Alisa del giocatore medio-orientale sconfigge al quinto set, il Feng del coreano.

Striker Madagascar

Dalla Thailandia al Madagascar dove si ritorna nello stato insulare africano per una nuova edizione del Next Level Play.
Ottavo round che si è disputato in quel di Antananarivo dove, per questo Prime, ha visto la presenza di 113 giocatori provenienti dalle varie zone del parte meridionale del continente.
Un Prime in cui si assiste alla conferma da parte di colui che, attualmente, si trova come leader del ranking regionale.
Si tratta di Manounou, il quale si porta il suo secondo alloro stagionale nonchè 220 punti ranking.
Vittoria ottenuta in maniera dominante per il portacolori dei Striker il quale liquida agilmente la pratica Phoenix.
Un 3-1 in cui il Dragunov player sconfigge il rappresentante dei Excelsior Esport (con Xiaoyu), affermazione che lo colloca come primo favorito per la conquista del pass mondiale.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Championship Pro

eFootball Championship Pro 2023: Preparativi di un nuovo inizio

Il competitivo di eFootball inizia a formare un calendario interessante per quando concerne gli eventi …