Home / Esport / PG Nationals 2022 Sping Week 4: Giro di boa
PG Nationals 2022

PG Nationals 2022 Sping Week 4: Giro di boa

Le PG Nationals 2022 Spring compiono il giro di boa in questa settimana con la fine del girone d’andata e l’inizio di quello di ritorno.
Due tornate, la cui vigilia, è stata caratterizzata dalle vicende che hanno avuto come protagonisti i Samsung Morning Stars.
La formazione bergamasca, ultima in classifica, decide di cambiare guida tecnica a causa dei scarsi risultati.
A sostituire Alessandro “Rox” Rossetti, arriva il danese Christoffer “Trap” Nielsen, un cambio che, al momento, non sembra portare un cambiamento.
Altre due sconfitte per la compagine nerazzurra che raggiunge la quota di otto sconfitte consecutive.
A conquistare il successo, in questo ambito, sono Outplayed e GGEsports che portano le stelle del mattino ad ambire al record del maggior numero di sconfitte subite in campionato.

Week 4 delle PG Nationals 2022 Spring in cui i Macko Esports continuano con la loro marcia trionfante ma i protagonisti cardine di tale tornata sono i CyberGround Gaming.
Il quintetto palermitano, guidato da un Khema in formato MVP, conquistano il derby siciliano con gli Empire e lo scontro diretto contro i sopracitati Outplayed.
Due affermazioni che collocano le aquile in quarta posizione ad una lunghezza di ritardo da OP e Atleta Esports.
Una corsa verso le posizioni di vertice anche per il discorso playoff che vedrà, la prossima settimana, due scontri diretti con protagonisti i sopracitati Atleta.

Serie B

Come di consueto, le PG Nationals 2022 Spring ha aperto la sua settimana con le due tornate delle Proving Grounds 2022 Spring.
In questo ambito, la vetta della classifica di questo campionato assume un nuovo padrone che risponde al nome di Dren Esports.
La compagine partenopea assume la leadership sia per meriti propri, con la duplice vittoria su Angry Bats e Black Panthers, e sia per la caduta, a sorpresa, degli Earth Revolution.
A realizzare tale upset sono i P11 Esports, che sconfiggono VyctOr e compagni in una battaglia cruenta durata 28 minuti.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Rumble

MSI 2022: Rumble in Busan

Le MSI 2022 continuano il loro percorso con la chiusura del secondo step, rappresentato dal …