Home / MOBA / Dota 2 / The International 2021: I primi passi a Bucarest
International

The International 2021: I primi passi a Bucarest

Non solo League of Legends ma anche Dota 2 sta vivendo il suo periodo più importante all’interno della scena competitiva.
A Bucarest è iniziato il The International 2021, conosciuto anche come TI 10, la rassegna mondiale che ritorna in scena dopo lo stop dello scorso anno.
Tutte le formazioni che hanno ottenuto la qualificazione si sono ritrovate nella prima fase dedicata al Group Stage.
Fase a gironi in cui è stato definito sia il Double Bracket che le due formazioni che hanno salutato anzitempo la competizione.
Ad uscire di scena sono le due compagini sudamericane che rispondono al nome di Thunder Predator e SG e-Sports.
La compagine peruviana non riesce ad ottenere punti all’interno del Girone A, i brasiliani, impeganti nel gruppo B, ottengono solo due affermazioni.

I due raggruppamenti registrano anche il dominio delle formazioni cinesi che chiudono in vetta.
Gli Invictus Gaming conquistano la prima posizione dopo un lungo testa a testa con i Virtus.Pro
Contesa che si è risolta nello scontro diretto andato in favore di Emo e compagni col punteggio di 2-0.
Orsi bianchi che, comunque, conquistano il posto nella parte alta del tabellone assieme a OG e T1.
Parte bassa, invece, vede l’inserimento dei Team Undying, Evil Geniuses, Alliance e Team Aster.

I “parigini“, indicati come primi favoriti alla vittoria del mondiale, iniziano la rassegna con la vetta del girone B con un record di 7-2-0.
Una dimostrazione di forza che trova rappresentazione anche nel distacco di tre lunghezze sulla coppia formata da Team Secret e Vici Gaming.
Le tre formazioni sopracitate volano nella parte alta del tabellone dove a fargli compagnia sono i Spirit dove ognuna ha dato un vantaggio importante sulle restanti formazioni.
Beastcoast, Elephant, Fnatic e Quincy Crew continueranno il loro percorso attraverso la Lossers Bracket.

Corsa all’oro

Il cammino il ricco primo premio da 16 milioni di dollari riprenderà nella giornata di domani con l’inizio della Upper Bracket.
L’Arena Nationala di Bucarest sarà nuovamente terreno di scontri tra le rimanenti formazioni in corsa per conquista del mondiale.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

COD Mobile China Major Season 2: Conquista Qing

La strada verso il mondiale di CoD Mobile passa per la Cina dove, nel fine …