Home / Esport / CIN Esports 2021/22: L’inizio a Daytona.
Daytona

CIN Esports 2021/22: L’inizio a Daytona.

I bolidi nazionali ritornano in pista per una nuova stagione competitiva dopo la breve pausa estive.
La CIN Esports 2021/22 ha avuto ufficialmente inizio lo scorso 13 Settembre con la prima gara disputata sul circuito di Daytona.
Cinquantatré piloti iscritti in questa nuova stagione dove si apre la caccia al trono di Antonio Miccolis.
Il n.83 dovrà difendere il titolo dall’agguerrita concorrenza, guidati da quel Niccolo Credati, grande sconfitto dello scorso anno.

L’ovale della Florida inizia a fornire i primi risultati dopo i turni per decidere la pole position dove, in questo ambito, il più veloce è stato Fabbri.
Il n.2 è riuscito a conquistare la pole position con soli tre millesimi di vantaggio su Bartelloni, terzo Miccolis.
Più staccati, invece, driver del calibro di Iaffaldano, Bortolotti e lo stesso cedrati che parte dalla ventunesima piazza.

Alla partenza dei 100 giri sull’ovale di Daytona, le posizioni di testa rimangono immutate anche dopo la due caution con relative safecty car.
Una situazione che rimane tale anche dopo il metà gara dove la quinta safety conclude questa prima parte di gara.

Testa a testa

Secondi 50 giri sull’ovale di Daytona in cui vi è il continuo della lotta tra i tre che ha caratterizzato la prima parte di gara.
Tutto ciò fino a 23 giri dalla fine in cui si registra la prima ed ultima sosta, dovuta alla’ennessima caution.
Nel valzer della pitlane e della ripartenza, la più lesta è la Hunt che guadagna la vetta davanti a Cedrati e al debuttante Beardsley.
Situazione che rimane tale solo per poche tornate dopo l’ultima caution & safety rimescola le carte in vetta.
All’ultima ripartenza Iaffladano, Hunt, Cedrati, Beardley e il rientrante Belloli lottano per la vittoria.
Un testa a testa dove a spuntarla è il n.27 che conquista il primo alloro stagionale davanti a Cedrati e Beardsley.
Gara da dimenticare per Miccolis e per il poleman Fabbri che, nella seconda parte, sprofondano in ventiquattresima e trentacinquesima posizione. 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Stormwind

Hearthstone Masters 2021 Stormwind Stage: Riscatto europeo

Penultimo appuntamento per il circuito Masters 2021 di Hearthstone, disputato nelle terre di Stormwind. Il …