Home / Esport / Valorant Champions Tour 2021: I primi biglietti per l’Islanda
Champions Tour

Valorant Champions Tour 2021: I primi biglietti per l’Islanda

Fine settimana importante all’interno della scena competitiva di Valorant e del suo Champions Tour 2021.
Weekend in cui sono stati assegnati i primi biglietti per le finali del Masters II che si svolgeranno in Islanda.
Oltre alle MSI di League of Legends, Riot Games ha deciso che la capitale nordica sia teatro di un altro suo grande evento.

Primi pass erogati in quattro regioni, protagoniste di questo scorcio di stagione con fari punti sull’EMEA..
In questo ambito, parte alla caccia dell’eredita lasciata dai G2 e gli Acend, le grandi escluse dell’ultima fase.
Un tesoro, conquistato da due formazioni europee, che in maniera netta, sconfiggono le controparti russe e turche.
Fnatic e Team Liquid volano alle finali regolando agilmente le pratiche Gambit e Oxygen Esports col risultato di 2-0.
Le due compagini si sono affrontate per il titolo europeo, una sfida che, ai posteri, è stata combattuta.
Un botta e risposta che si è concluso col quinto e decisivo set disputato su Spilt dove a trionfare sono i cavallucci col punteggio di 13-7.

Dall’Europa al Nord America dove i due pass di questo scenario sono in favore di una conferma e una sorpresa.
La prima risponde al nome di Sentinels, i biancorossi campioni in carica conquistano l’ennesima finale in questa trionfante stagione.
La seconda, invece, si riferisce ai Verizon1, i viola riescono a battere i favoriti Cloud9 Blue nel match decisivo.
Una sfida, ancora una volta, decisa su Spilt, dove vanity e compagni volano in finale col risultato di 13-7.
Ultimo atto nordamericano che si trasforma in una formalità per le sentinelle che risolvono la questione con un netto 3-0.

Viaggio in Oriente

Il viaggio all’interno  delle finali del secondo stage delle Challengers Series delle Valorant Champions Tour trova il suo epilogo in Oriente.
Giappone, Corea del Sud e Sud Est Asiatico sono stati i teatri in cui anche in questi territori non sono mancati risultati sorprendenti.
Esempio di ciò sono le vicende nel campionato coreano dove i favori della vigilia erano rivolti verso i Vision Strikers.
I dominatori della scena locale falliscono l’appuntamento della stagione dove il loro percorso si ferma alle semifinali con sconfitta contro i Nuturn Gaming per 2-0.
Nuturn che, visto tale exploit, diventano i protagonisti del torneo è concludono la loro impresa battendo i DAMWON Gaming, altri favoriti della vigilia.
Un 3-0 senza possibilità d’appello con cui i Nuturn ottengono il primo sigillo assoluto nei piani alti del titolo Riot Games.

Gli ultimi due lasciapassare dell’area asiatica vedono come nominativo i Crazy Raccoon (Giappone) e i thailandesi X10 Esports.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

BeSports 2021

BeSports 2021: Annunciate le diciannove coppie

Mentre la eSerie A Tim sta per volgere al termine con il prossimo arrivo della …