Home / Esport / Valorant Champions Tour 2021: Nuovo giro di Challengers
Champions Tour

Valorant Champions Tour 2021: Nuovo giro di Challengers

Un nuovo giro della Challengers si è concluso lo scorso fine settimana all’interno delle Valorant Champions Tour 2021.
Stage importanti per la definizione del quadro dei playoff regionali che serviranno a decidere chi andrà ai Masters in Islanda.
Cinque le competizioni andate in scena nel weekend appena trascorso con il palcoscenico nordamericano come campo principale.

Tale scenario registra il ritorno in pista dei campioni in carica dei Sentinels dopo uno stage di pausa.
SicK e compagni non iniziano nel migliore dei modi tale tornata, dopo la sconfitta al primo turno contro gli Andbox per 2-0.
Relegati in Lossers Bracket, le sentinelle riescono a risalire la cima, dapprima ottenendo il pass per i playoff (2-0 agli Immortals) per poi conquistare la gran final contro i Cloud9 Blue.
Ultimo atto in cui i rossoblu dimostrano di essere la squadra da battere in questa latitudine, realizzando una prestazione magistrale.
Un 3-0 secco, senza possibilità d’appello con cui i Sentinels ottengono il terzo sigillo all’interno di questa stagione.

Un Tour in America Latina

Fine settimana in cui l’America Latina ha deciso le finaliste dei due playoff che forniranno il pass verso il primo evento internazionale delle Champions Tour 2021.
La zona Nord continua ad essere territorio di dominio delle formazioni colombiane con Border Monsters e Six Karma a conquistar l’accesso alla seconda fase.
Zona Sud, invece, vista l’assenza di spicco delle formazioni argentine, vedono le cilene Meta Gaming e la sorpresa ATROPELADOS ottenere il lasciapassare.

Conclusione di Challengers anche per il Brasile con il terzo appuntamento in cui sono state decise le altro quattro formazioni finaliste.
In questo ambito, formazioni favorite alla viglia come SLICK e PAin Gaming ottengono la posta in palio seppur con risultati differenti.

Chiusura in Oriente

Giappone e Vietnam sono le ultime due regioni in questo viaggio all’interno di questa sessione di Challengers.
Rassegne dove nella scena giapponese ci è dato spazio a formazioni di fascia medio/bassa che hanno lottato per un losto per finali.
Diversa invece sul palcoscenico vietnamita dove la contesa valeva i due pass per le finali dell’area SEA.
A conquistare tali onori sono team che, all’inizio, non accreditati alla vigilia come i CERBERUS ESPORTS e i FEARUS.
Tali roster riescono a sorprendere la compagnia formata a squadre dall’alto rango come gli Steal Your Glory, vincitori dell’ultimo campionato nazionale.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

BeSports 2021

BeSports 2021: Annunciate le diciannove coppie

Mentre la eSerie A Tim sta per volgere al termine con il prossimo arrivo della …