Home / Esport / Warcraft 3 Dreamhack Regionals Finals: I tre campioni
Warcraft

Warcraft 3 Dreamhack Regionals Finals: I tre campioni

La stagione 2020 di Warcraft 3 si è conclusa ufficialmente con l’assegnazione dei titoli regionali.
Il titolo Blizzard, che doveva essere presente all’interno delle IEM Katowice Online, ha deciso di rinviare le proprie finali di una settimana.
Decisione presa per dare maggior spazio e visibilità ai tre ultimi che rischiavano di essere oscurati da eventi più importanti.
Un percorso iniziato nel vecchio continente in cui si apriva la caccia al dominatore della scena ossia il russo Happy.
Il giocatore della razza Undead conferma di essere l’uomo da battere e lo dimostra conquistando l’ennesimo titolo della sua carriera.
Una cavalcante trionfante per il russo il quale trova sulla sua strada pochi ostacoli, per lo più nella parte finale del torneo.
Solo due set persi per il rappresentante di Mosca, tra cui quello nella finale contro lo spagnolo VortiX, terminata col punteggio di 3-1.

Sfida tutta a tinte Dust Gaming quella che si è svolta sul palcoscenico della scena nordamericana.
Il titolo in tal contesto è stato assegnato nell’ennesima sfida tra Hitman (Orc) e CrunCher (Human).
Contesa il cui i pronostici vedevano il primo come favorito ma che, in questo caso, il risultato ha dato esito diverso.
CrunCher conquista il titolo nordamericano col punteggio di 3-1, risultato ottenuto attraverso la doppia vittoria su Norther Isles ed Echo Isles.

Chiusura Asiatica

Le Warcraft 3 Dreamhack Finals chiudono il loro sipario con l’evento clou, rappresentato dalla competizione dedicata ai giocatori asiatici.
Una nuova sfida tra Cina e Corea Del Sud è stata al centro delle cronache relative a tale torneo.
Contesa che trova il suo zenith nella finale che vede frapposti Lyn e Fly100% in un derby dalle sfumature dell’Orda. 
Sfida che si trasforma in un monologo da parte del rappresentante di Seoul che non lascia spazio all’avversario.
Un 3-0 secco senza possibilità d’appello con cui Lyn interrompe l’egemonia cinese nella scena regionale del titolo Blizzard.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Roland

Roland Garros eSeries by BNP Paribas: Arriva la quarta edizione

La versione videoludica del più importante torneo tennistico sulla terra rossa sta per fare il …