Home / Shooters / Call of Duty / CoD League 2021: Il primo Home Major rimane in casa
Faze

CoD League 2021: Il primo Home Major rimane in casa

La CoD League 2021 raggiunge il suo primo step stagionale dove l’intera settimana è stata dedicata al primo Home Major.
Uno step, in cui le varie formazioni sono arrivate attraverso tre settimane di campionato in cui Atlanta FaZe e Dallas Empire si sono confermate come le prime favorite alla vittoria.
Tale aspettativa viene confermata anche dai risultati che portano le due formazioni a giocarsi l’accesso alla Gran Finals.
I FaZe liquidano agevolmente la pratica Guerillas con un secco 3-0, discorso più articolato per i campioni in carica.
Huke e soci hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per spuntarla su dei coriacei OpTic Chicago.
Una maratona per le due compagini visti i problemi di creazione lobby verificati durante il terzo e quarto set.
Sfida combattuta da ambo i lati, terminata con la vittoria dei texani sul fil di lana del quinto set su Checkmate (Cerca & Distruggi).

Una sfida che ha portato le sue ripercussioni nella prima sfida delle finali in cui i FaZe surclassano gli avversari.
Altro 3-0 che permette a Simp e soci di avanzare all’ultimo stage e rimandare i texani al Lossers Bracket.
Empire, i quali, riescono ad ottenere il pass per la rivincita contro FaZe attraverso l’affermazione sui New York Sublimers per 3-0.

Profeti in casa

L’ultimo atto del primo Home Major si riassume in autentico monologo da parte dei Faze che conquistano il titolo.
Le “mura” domestiche (visto che si tratta della rassegna denominata Atlanta n.d.a) sono amiche per la formazione della Georgia.
Anche in questa occasione, i FaZe dimostrano la loro nomea lasciando pochi margini agli avversari.
Una prestazione quasi perfetta, ciò dimostrato dal risultato di 5-2 con cui Cellum e compagni conquistano il primo titolo stagionale.

La vittoria dei primo Home Major permette ai FaZe di consolidare la vetta nella classifica generale.
Venticinque sono i punti di vantaggi sugli stessi Empire, un vantaggio minimo rispetto alla grossa mole di punti che arriveranno nei prossimi stage.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Roland

Roland Garros eSeries by BNP Paribas: Arriva la quarta edizione

La versione videoludica del più importante torneo tennistico sulla terra rossa sta per fare il …