Home / Shooters / Call of Duty / Morire d’odio: La tragica storia di Sol da Silva
Sol

Morire d’odio: La tragica storia di Sol da Silva

Si può morire d’odio? Si può morire perché tu sei più bravo di qualcuno tanto da creare tutto ciò?
A queste domande, gli investigatori della polizia di Sao Paulo stanno trovando risposte in merito all’omicidio di Sol da Silva.
Ingrid Oliveira Bueno da Silva, nome completo di Sol, era una giocatrice brasiliana di Call of Duty Mobile.
Talentuosa ed esperta del titolo tanto da ottenere un contratto con i Jaguares Esports, formazione d’alto livello nazionale.
Una crescita che, purtroppo, ha generato astio nei suoi confronti, in particolar modo da parte di Guilherme “Flashlight” Alves Costa 
Altro pro player della versione mobile del titolo Activision/Blizzard il quale, dopo lunghe minacce alla ragazza, è passato alla realtà dei fatti.

Nella serata di Lunedi, il corpo di Sol è stato trovato privo di vita all’interno della sua abitazione nei pressi di Pirituba, un quartiere della città santista.
il colpevole, non pago della situazione, ha inviato un video con il cadavere della giovane nel gruppo WHATSAPP del suo team (Gamers Elite n.d.a)
Prontamente, il CEO e i responsabili dell’organizzazione hanno chiamato la polizia che in poche ore hanno arrestato Flashlight.

Le indagini preliminari,presso la casa dell’accusato, descrivono come tale questo sia stato premeditato.
Un PDF all’interno del suo PC conteneva frasi d’odio nei confronti della giocatrice e le ultime conversazioni con lei.
Ad inchiodare completamente l’orami ex giocatore è il video del post omicidio postato sul gruppo del team.
In tali immagini, secondo gli investigatori, si vede FlashLight, in uno status psicofisico alterato, in cui esclamava frasi del tipo che la sua sanità mentre era ok e che ha realizzato ciò.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Roland

Roland Garros eSeries by BNP Paribas: Arriva la quarta edizione

La versione videoludica del più importante torneo tennistico sulla terra rossa sta per fare il …