Home / Esport / Six November Major: L’inizio nell’America Latina
America Latina

Six November Major: L’inizio nell’America Latina

Il secondo step della nuova stagione competitiva di Rainbow Six: Siege è iniziata nell’America Latina.
Una manifestazione che si doveva svolgere in Olanda ma, a causa dell’emergenza coronavirus ha trasferito le sue funzioni sulla piattaforma online.
Il Six November Major ha avuto ufficialmente avvio con le competizioni che hanno avuto come protagoniste il Brasile e il Messico.
Il paese carioca ha aperto le danze con la sfida a quattro per decidere il nuovo re del Major.
Team Liquid, Mibr, Team oNe e Ninjas In Pijamas arrivano in questo contesto attraverso la stagione regolare del Brasilerao.

Scontro tra le quattro formazioni in cui il Team oNe veniva visto come il principale indiziato alla vittoria finale.
Il team di LuKid riesce a conquistare l’ultimo atto ma atttraverso il Lossers Bracket, arrivati dopo la sconfitta nella finale Winner contro il Team Liquid.
La rivincita di tale match si dimostra meno equilibrata del previsto con i Liquid che impongono il loro ritmo di gioco.
Un 3-1 in cui la mappa di vantaggio e la vittoria su Clubhouse per 7-1 ha fornito a Paluh e soci le chiavi per amministrare il tutto.
La sconfitta su Coastline alle ultime battute è stata ripagata con la netta affermazione per 7-3 su Oregon.

Doppietta Astrale

Dal Brasile al Messico, nazione in cui si conclude questo viaggio nell’America Latina del November Major.
Anche in questo ambito, i risultati del campionato nazionale ha deciso le due formazioni che si sono contese il torneo.
Estral Esports e Timbers Esports ottengono quei pass necessari per poter accedere a questo stage.
Una sfida in cui le due formazioni non si sono risparmiate e hanno regalato una partita intesa, conclusa solo al quinto set.
La decisiva Consolate ha permesso agli Estral di ottenere il secondo successo consecutivo in tali rassegne.
Il 7-2 di mappa permette a Toski e soci di rafforzare la propria leadership all’interno della scena messicana.

Le prime qualificate

Dopo i primi risultati,, aggiunti alle tornate precedenti, nonché delle fasi iniziali delle altre regioni ha definito le prime qualificate al prossimo Six Invitational.
Team Liquid, Team oNe e i Ninjas in Pijamas
hanno ottenuto il biglietto mondiale grazie anche ai risultati dei campionati.
Ad essi si aggiungono DarkZero e TSM (vincente e seconda piazza del campionato nordamericano) e il Team BDS (vincitori della rassegna europea).

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Six Nationals Winter

Six Nationals Winter 2020 Week 7: Tre slot conquistati

La Week 7 delle Six Nationals Winter 2020 ha fornito le prime risposte ufficiali riguardo …