Home / Esport / Valorant Ignition Series Week 13: Preparazione per lo First Strike
Ignition Series Week 13

Valorant Ignition Series Week 13: Preparazione per lo First Strike

La scena competitiva di Valorant ha vissuto sette giorni importanti che hanno dato una nuova visione al titolo Riot Games.
L’annuncio delle First Strike ha dato un nuovo significato per le Ignition Series Week 13 che si svolto in questa settimana.
Una veste di traino verso l’evento di Dicembre in cui i vari team possono utilizzare tali eventi per potersi preparare.
Una Week 13 dove tre sono state le competizioni che hanno illuminato il palcoscenico del nuovo arrivato nell’universo esportivo.

Un viaggio iniziato in Oceania con il primo evento targato Rise of Valour con quattro formazioni ai nastri di partenza.
Torneo in cui ci viene fornita la conferma di una formazione che sta scalando i vertici regionali della categoria.
Si tratta dei EXO Clan, organizzazione che ha mosso i primi passi su Apex Legends per iniziare ad espandere il proprio dominio in altri titoli.
Rassegna in cui Crunchy e compagni hanno dovuto carburare più del dovuto per poter preformare a livelli ottimali.
La vittoria solo al terzo set contro il Team Lauch è servito a mettere quella benzina necessaria per poter  dilangare nell’ultimo atto.
Un 3-0 secco contro gli stessi Lauch, affermazione netta che permette agli EXO il primo alloro in tale rassegna.

Back to Back

Un breve trasferimento, dall’Oceania al Sud Est Pacifico, per trovarci dinanzi al Epulze Royal SEA Cup.
Competizione che, come visto la scorsa settimana con l’AfreecaTV Showdown, ha messo in risalto le migliori formazioni asiatiche.
Emisfero in cui inizia a definirsi una sorta di regno coreano iniziato proprio nella rassegna di sette giorni fa.

Protagonisti di tutto ciò sono i Vision Strikers, il team di Seoul conferma le impressioni viste nella precedente tornata.
Altra vittoria per Glow e soci dove, in tale ambito, subiscono la prima sconfitta di set della loro giovane carriera.
La sconfitta su Ascent al secondo turno contro gli Attack All Around è stato solo un piccolo incidente di percorso.
Una sbavatura rimediata in tempi brevi nell’ultimo atto in si è assistito il secondo round tra le due formazioni sopracitate.
Un 3-0 senza possibilità d’appello con cui i Vision si candidano a primi favoriti nella vittoria del First Strike asiatico.

Secondo capitolo brasiliano

Le Ignition Series Week 13 chiudono il loro tragitto in Brasile con il secondo capitolo delle Gamers Club Ultimate.
Una replica che non segue l’andazzo visto nella l’assenza di alcune formazioni importanti come Team oNe o Falkol.
Assenze che permettono a formazioni di terza/quarta fascia di emergere in maniera esemplare.
Tutto ciò dimostrato nell’ultimo atto in cui ad affrontarsi son gli Botton Freggers e i NOORG 2.0 (team composto da alcuni componenti dei PaiN Gaming).
Contesa in cui le forze in campo hanno permetto di realizzare una partita equilibrata con risultato deciso solo al terzo set.
Una Split in cui soltanto il round supplementare ha deciso la vittoria agli NOORG che si portano a casa la mappa per 14-12.
Vittoria che potrebbe regalare a Txiomir, kon4n ematheuzin, l’approdo ufficiale sotto il vessillo dei PaiN.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Central America

CPT Online 2020 – Central America S2: Mena comes back

L’America Latina chiude il suo ciclo di stage all’interno della Capcom Pro Tour 2020 Online …