Home / Shooters / CS:GO / ESL Pro League Season 12: Inizio nelle Americhe
League Season

ESL Pro League Season 12: Inizio nelle Americhe

il circus di CS:GO continua con il suo percorso attraverso i vari eventi online che stanno costellando la stagione.
Un 2020 in cui anche la corsa verso Rio De Janeiro ha trovato uno stop definitivo con la cancellazione dell’evento causa coronavirus.
Il fine settimana del titolo Valve che ha dato avvio alle ultime fasi delle ESL Pro League Season 12.
Rassegna che, nei piani iniziali, doveva svolgersi a Malta, salvo poi ripiegare sul formato online.
Competizione che, come le altre che si sono svolte durante questo periodo, si suddivide in tanti tornei a carattere regionale.
Evento che ha avuto inizio nelle Americhe con i due tornei dedicati alle formazioni del Nord e Sud America.

Circuito nordamericano che ha avuto la presenza di otto formazioni con i Furia Esports unica sudamericana del lotto.
La formazione brasiliana riesce nell’impresa di scardinare i pronostici eliminando tutti gli ostacoli che si frapposti per la vittoria.
La conquista della prima fase ha avuto un continuo con il successo nella finale Winner per 2-0 contro gli Evil Geniuses.
Una base solida, confermata anche nell’affermazione all’ultimo della competizione regionale contro gli 100 Thieves.
Un 3-0 ottenuto in maniera netta in cui VINI e soci hanno sempre condotto la contesa sotto la propria direzione.
Vittoria che certifica lo stato di forma ottimale dei Furia giunti alla loro quarta affermazione in poco più di tre mesi.

Sudamerica carioca

Il fine settimana vittorioso del Brasile viene completato con l’affermazione dei Boom Esports nella Pro League Season 12 sudamericano.
La costola latino americana dell’organizzazione indonesiana conquista il secondo alloro del circuito ESL.
Una vittoria di rimonta per felps e compagni che ottengono dapprima l’ultimo atto attraverso la vittoria del Lossers Bracket contro gli Haven Liberty.
Schermaglie finali in cui i BOOM riescono ad ottenere il titolo battendo gli Sparks Esports col punteggio di 3-1.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Battlegrounds

Heartstone Battlegrounds EMEA Cup: La prima europea

Debutto assoluto nel vecchio continente per la nuova modalità di Hearthstone ossia Battlegrounds. L’esperimento visto …