Home / Esport / PG Nationals Summer 2020 Playoff Parte 1: Win or go back
Summer 2020 Playoff

PG Nationals Summer 2020 Playoff Parte 1: Win or go back

Tre giornate in cui sei formazioni iniziano il loro percorso nella seconda fase, tre giorni per continuare nel percorso o per dire addio ai sogni di gloria.
Le PG Nationals Summer 2020 Playoff sono iniziati con un trittico di sfide in cui le due vie verso il titolo iniziano ad incrociarsi.
Due semifinali e una sfida da dentro o fuori sono stati all’interno del menu di queste giornate dopo le emozioni non sono mancate.

Mkers vs Outplayed

La trilogia della prima parte si apre col botto con il match che vedeva scontrarsi i Mkers, vincitori della stagione regolare, e gli Outplayed, terzi in classifica.
Una contesa in cui le due formazioni hanno messo in scena in maniera ottimale dove allunghi e riprese sono stati il perno portante.
Equilibrio tra le due che si è risolto solo nel quinto e decisivo set dove a sorridere sono stati Endz e compagni.
Un set durato 32 minuti  terminato sul 10-22 in favore dei blue navy che riescono a scardinare definitivamente la difea dei veneti solo al minuto 22.
La conquista del drago oceanico e le tre uccisioni realizzate da Rawbin-Endz ed Edward sono il lasciapassare per il secondo stage.
MVP della contesa è il stato Zywroo, il midlaner polacco conferma di essere uno dei seri candidati alla vittoria del miglior player di stagione.

Samsung Morning Stars vs Racoon

Il Day 2 è dedicato alla sfida in cui Samsung Morning Stars e Racoon si sono affrontati per un posto nella finale Winner.
Rispetto alla prima semifinale, l’andamento di questo match è stato più lineare con i bergamaschi ad impostare il loro ritmo e i pugliesi di rincalzo.
Andazzo che ha trovato manifestazione nel risultato finale della semifinale con cui i Morning Stars accedono al secondo step.
Il titolo di MVP della sfida è andato in favore di Click, il support chiude la serie con un KDA personale di 10.8, ottenuto con due set senza subire uccisioni.

Sparks vs CyberGround

Il primo dentro e fuori delle PG Nationals Summer 2020 Playoff ha visto come protagonisti Sparks Campus Party e CyberGround Gaming.
L’alta posta in palio ha spinto le due formazioni a creare nuove strategie per la conquista del passaggio del turno ed affrontare i Racoon al prossimo step.
Una sfida dove la fame e la voglia di mettersi in mostra dei CyberGround è stato il fattore trainante di questa sfida.
Un 3-1 dove, anche grazie alla Best Race del quarto set, ha permesso alla formazione siciliana di staccare il pass ed eliminare i bergamaschi.
Protagonista ed MVP della contesa è stato OMON, il midlaner ha dato quella spinta necessaria per permettere ai palermitani di essere la mina vagante di questi playoff.

Il derby del Sud sarà l’apripista della seconda parte di questi playoff che avranno inizio il prossimo 20 Luglio.
In questa fase si conoscerà anche il primo nome di chi accederà alla gran finale nonché avrà accesso alle prossime EU Masters.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

OGA PIT Season 3

OGA PIT Online Season 3: Nuova stagione, Contesa rinnovata

Un nuovo capitolo della sfida tra Europa e CIS si è concluso nella giornata di …