Home / MOBA / Dota 2 / OGA Pit Online 2020: La sfida tra Europa e CIS
OGA PIT

OGA Pit Online 2020: La sfida tra Europa e CIS

Il Dota Pro Circuit è praticamente fermo ma i vari team del titolo Valve trovano alternative nei vari tornei online.
Uno di questi è stato l’OGA PIT Online 2020 dove si è scritto un nuovo capitolo della sfida tra Europa ed area CIS.
Una sfida in cui la prima fase non ha riservato particolari sorprese con OG e Team Secret vincitori dei loro gironi.
Raggruppamenti che vedono l’uscita di scena di due team dell’ex URSS come Hellraisers ed Team Spirit.

Un OGA PIT da dimenticare per le formazioni dell’area CIS visto che il podio in tale contesto è a tinte EU.
Dimostrazione di ciò è la finale che si è disputata tra i Team Secret e Team Liquid, una sfida che fine a qualche anno fa poteva valere un titolo mondiale.
A queste latitudini, invece, l’ultimo atto della rassegna è stato un monologo da parte dei Secret che confermano l’ottimo stato di forma di questo periodo.

Terza vittoria consecutiva per Pippey e compagni che risolvono la pratica Liquid con un secco 3-0 in poco più di 80 minuti.
Una perfetta conclusione di un torneo disputato dai bianconeri in maniera ottimale, concluso senza subire sconfitte
Una dimostrazione di forza che ha come protagonista principale il midlaner Nisha, il polacco conclude la sua performance in finale con un 23 di K/D/A personale.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Battlegrounds

Heartstone Battlegrounds EMEA Cup: La prima europea

Debutto assoluto nel vecchio continente per la nuova modalità di Hearthstone ossia Battlegrounds. L’esperimento visto …