Home / Esport / Esports nel medagliere delle Asia Indoor/Martial Art Games 2021
Asia Indoor Martial Art Games

Esports nel medagliere delle Asia Indoor/Martial Art Games 2021

Il percorso di avvicinamento degli Esports verso il riconoscimento olimpico è irto e tortuoso, fatto di avvenimenti e dietrofront.
Lo scorso anno abbiamo visto come l’esperimento realizzato all’interno dei SEA Games sia stato un successo parziale.
L’attenzione del pubblico presente sia nell’arena che online fa il contrasto con il poco interesse da parte di vari componenti politiche.
Esperimento che il comitato olimpico asiatico ha deciso di voler ripetere il prossimo anno all’interno delle Asia Indoor/Martial Art Games 2021.

La manifestazione che si svolgerà a Pattaya in Thailandia, dal  24 Aprile al 5 Maggio, avrà anche gli Esports all’interno degli eventi da medaglia.
L’accordo è stato raggiunto lo scorso weekend tra la Asia Esports Federation (AESF)  e la Federazione Esports thilandese (TESF).
Ancora non si conoscono i titoli che saranno presenti m tal evento ma, molto probabilmente, vedremo la presenza di Tekken 7 come uno dei possibili tornei.
Non si tratta di una prima volta per gli Esports all’interno delle Asia Indoor/Martial Art Games.
Infatti essi erano presenti all’interno della scorsa edizione del 2017 disputate ad ad Ashgabat in Turkmenistan.
In tal contesto quattro sono stati i tornei disputati con il dominio della Cina con tre medaglie d’oro (Dota 2, Starcraft 2 e Hearthstone) con Taipei a rompere l’egemonia con la vittoria in King of Fighters XIV

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Challenge Cup

FIFA 21 Challenge Cup: L’inizio di una nuova stagione

La nuova stagione di FIFA 21 è iniziata ufficialmente con il primo evento preparatorio organizzato …