Home / Esport / Tekken World Tour Finals: Una lunga maratona
Tekken World

Tekken World Tour Finals: Una lunga maratona

Una maratona durata otto mesi, dal MixUp di Lione al DreamHack di Atlanta, una lunga corsa che ha condotto dicianove giocatori ad ottenere il pass per le finali del Tekken World Tour.
Bangkok ha ospitato gli ultimi due atti della rassegna del popolare picchiaduro, una due giorni iniziata con il Last Chance Qualifier.
256 i partecipanti dove in palio vi era il ventesimo ed ultimo posto per le finali.
Tra di loro anche quattro italiani dove il migliore degli azzurri è stato Shimon “Tissuemon” Kawaii, il quale termina in 22° posizione.
Tanti i nomi celebri presenti in questa fase dove a spuntarla è stato Bilal.
L’affermazione del portacolori dei FATE è stata l’ennesima dimostrazione della crescita esponenziale della scuola pakistana.
Nell’ultimo atto Bilal (Bryan) ha sconfitto il filippino AK (Shaheen) con un secco 3-0 dopo che quest’ultimo è riuscito ad ottenere il reset match con il medesimo risultato.

Giappone contro Corea

I quattro gironi della seconda fase del Tekken World Tour Finals potevano rappresentare una nuova dimostrazione di come gli atleti pakistani fossero in grado di poter competere contro i maestri giapponesi e coreani.
Invece i quattro raggruppamenti hanno sentenziato che le due potenze dell’estremo oriente rappresentano ancora la cima più alta a livello competitivo.
Corea e Sud e Giappone portano sette qualificati alla fase finale con il solo Anakin a rappresentare l’eccezione.
La prova dell’americano è da applausi riesce a conquistare la terza piazza eliminando JDCR e Nobi prima di essere sconfitto da ULSAN.

L’atto atto del Tekken World Tour è di nuovo una sfida tra queste due potenze dove Ulsan, con Kasumi, ha trovato nella Gran Finals il giapponese Chikurin.
Una sfida che, visto il risultato si può riassumere in un monologo realizzato dal nipponico, un 3-0 senza storia dove Chichurin ha utilizzato Akuma e non il suo main Geese.
Una scelta vincente che consente di diventare campione del mondo e portare il trofeo in Giappone dopo le due affermazioni coreane.

Arrivederci nel 2020

Il Tekken World Tour archivia la stagione 2019 e dà appuntamento ad Aprile 2020 per la nuova stagione con l’ingresso di tre nuovi personaggi.
Il ritorno di Ganryu e i debutti di Leroy Smith e di Fahkumram, nuove entrate in arrivo Martedì 10 Dicembre.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Pakistan

Da Malta al Pakistan: La famiglia IESF si allarga

L’espansione della IESF continua senza sosta mentre sono in corso le qualifiche regionali per il …