Home / Esport / Vienna Challenge Arena: Una pausa europea
Vienna

Vienna Challenge Arena: Una pausa europea

Tra i tanti eventi che Smash Bros: Ultimate è presente in giro per il mondo, il Vienna Challenge Arena rappresenta una piacevole pausa di fine anno.
Non presente all’interno del circuito europeo, la rassegna di Vienna ha dato possibilità ai vari partecipanti di poter sperimentare nuove combinazioni con i vari personaggi presenti nel gioco.
284 gli atleti in gara con una buona partecipazione di giocatori italiani guidati da Meercko.
Una campagna non soddisfacente per gli azzurri dove il migliore è stato Firstbones, il quale chiude in diciassettesima posizione.
Il Vienna Challenge Arena è stata una nuova tappa nella stagione perfetta di MKleo, dominatore assoluto di stagione.

Al debutto con gli Most Valutable Gaming, il messicano conquista il quattordicesimo sigillo stagionale.
Un traguardo importante vista anche la sua giovane età (18 anni nda), il quale lo proietta verso l’olimpo dei grandi di Smash Bros.
Il centroamericano batte in finale, con Joker, il francese Glutonny (Wario) per 3-1 dopo aver riuscito ad ottenere il reset match.

Una Melee Spagnola

Successo iberico nella competizione dedicata a Melee con finale a tinte spagnole.
Successo per Overtriforce (Sheik) che sconfigge il connazionale Trif (Peach) col punteggio di 3-1 dopo che quest’ultimo è riuscito ad ottenere il reset.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Pakistan

Da Malta al Pakistan: La famiglia IESF si allarga

L’espansione della IESF continua senza sosta mentre sono in corso le qualifiche regionali per il …