Home / FGC / La nuova stagione di Street Fighter V è iniziata al Final Round 2019
Final Round 2019

La nuova stagione di Street Fighter V è iniziata al Final Round 2019

Da anni è ormai uno dei più grandi eventi per le community di picchiaduro. Quest’anno non ha potuto offrire il suo palcoscenico alla stagione competitiva di Tekken, non ancora iniziata. Tuttavia, il Final Round 2019 ha avuto l’opportunità di essere la prima tappa del nuovo Capcom Pro Tour.
I 700 Pro Points in palio per il vincitore dell’evento Premier hanno fatto davvero gola ai combattenti di tutto il mondo. A Hapeville, Georgia, sono stati 327 i giocatori a sfidarsi per la coppa e iniziare l’anno nel migliore dei modi.

Come ci si poteva aspettare, riuscire a raggiungere la cima di un torneo con così tanti grandi nomi è di per sé un’impresa. Arrivare in Gran Final e vincere passando dal Losers Bracket sembra quasi quindi una vera e propria missione impossibile. Ma se c’è qualcuno in grado di sconfiggere tutta la top48 è senz’altro il talentuoso Punk.
In una lunga ed estenuante maratona l’americano è stato in grado di mandare a casa un grande giocatore dopo l’altro. Sotto i colpi della sua Karin sono caduti l’uno dopo l’altro Justin Wong, JB, Xian, Oil King, CJ Truth e l’eclettico Johnny.
Nell’ultima serie del torneo Punk ha sfidato l’impressionante Momochi. Il giapponese ha dato al mondo un assaggio di quello che Zeku ha da offrire. Dopo aver azzerato il bracket con un secco 3-0, l’americano è riuscito a concludere l’opera con stile, spingendo consistentemente l’avversario in posizioni difficili e portando a casa il trofeo con un meritato 3-1.

Ecco la Top8 del Final Round 2019:

  • REC | Punk
  • VICTRIX | Momochi
  • FUDOH | Johnny
  • CJ Truth
  • UYU | Oil King
  • Brian F
  • RAZER | Xian
  • BxA | Tampa Bison

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Six Nationals Winter

PG Nationals Six Winter 2019 Week 2: il re e la nuova minaccia

La seconda giornata del PG Nationals Six Winter 2019 è andata agli archivi, la due …