Home / Mobile / Clash Royale / Clash Royale World League 2018: Vittoria in salsa asiatica

Clash Royale World League 2018: Vittoria in salsa asiatica

Il primo giorno di dicembre, la città di Tokyo è stata il teatro delle finali della Clash Royale World League 2018, che hanno determinato i campioni del mondo del titolo Supercell.
Ciascuna delle sei squadre partecipanti si è qualificata all’evento grazie ai rispettivi tornei regionali, che hanno messo in palio un posto per America Latina, Nord America, Europa, Cina, Asia e Giappone.

 

A giungere in finale sono stati i Vivo Keyd e i Nova Esports. I brasiliani, considerati da tutti una delle squadre di punta del torneo, hanno sconfitto per 2-0 i padroni di casa dei Ponos. I Nova, hanno invece sconfitto i KingZone DragonX nel ”derby” asiatico per 2-0.

La finale

Il gran finale della Clash Royale World League 2018 è cominciato con il team latino americano subito in vantaggio, grazie alla vittoria nel 2v2. La coppia formata dai messicani Gabbo e kiki ha infatti sconfitto immediatamente per 2-0 il duo cinese Little Chen-Auk.

La vittoria nel primo set ha segnato la fine dei sogni di gloria per i sudamericani. Nel primo 1v1 Little Chen, grazie anche alla combo Gigante Royale e Gran Cavaliere, è riuscito a conquistare il pareggio battendo per 2-1 lo spagnolo Javi14.

La strada per i Nova è diventa sempre più in discesa. Dopo il successo per 2-0 di Auk su Kiki, Loup ha finalmente regalato alla sua squadra il punto della vittoria, arrivata con un punteggio complessivo di 3-1.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Contenders 2018 S3

MorningStars e HSL Esports centrano i playoff ai Contenders 2018 S3

La stagione regolare dei Contenders 2018 S3 è terminata nella tarda serata di ieri con …