Home / FGC / Rangchu vince le Tekken World Tour Finals 2018

Rangchu vince le Tekken World Tour Finals 2018

Dopo quasi un anno di botte, il fatidico fine settimana è infine arrivato. La stagione di Tekken 7 si è conclusa con le Tekken World Tour Finals 2018, incoronando il proprio campione. Dopo la soleggiata San Francisco, che ha ospitato le finali lo scorso anno, a fare da sfondo all’evento è stata la fantastica Amsterdam.
Nella capitale dei Paesi Bassi non è mancato (quasi) nessuno. Questa volta a salire sul ring non sono stati solo i campioni che hanno scalato le classifiche partecipando a un torneo dopo l’altro. Prima ancora del piatto principale i fan hanno avuto la possibilità di riempirsi lo stomaco con l’antipasto più grande di sempre.

Arrivano i nostri

Come ormai ci hanno abituato, i giocatori italiani si sono tuffati a capofitto sull’ultima chance di entrare tra i fatidici 20 finalisti. Al Last Chance Qualifier i combattenti nostrani sono riusciti a farsi valorosamente largo tra gli oltri 300 partecipanti, e tanti di loro hanno conquistato un posto nella top 32 o sono arrivati purtroppo a un solo passo dall’ultima fase. Questa volta, però, a rubare la scena non è stata l’esperienza di Bode e 4G | Rikimaru, né il talento dei due giocatori HG Esports Danielmado e Mitrust-Storm. Tutti i riflettori sono stati puntati sulla Katarina di Ghirlanda.

Il giocatore degli Exeed ha tirato fuori dal cappello una prestazione incredibile arrivando addirittura a conquistare il qualifier. Una vittoria davvero impressionante, arrivata contro avversari eccezionali e per di più in rimonta di un set.
Dopo aver raggiunto le finali del bracket vincitori il nostro guerriero è stato battuto per 3-1 dal giovane giapponese Double. Una sconfitta che comunque non è bastata a fermare l’avanzata del nostro “Paesano” che ha mandato a casa un Dimeback reduce dalla vittoria contro l’altra sorpresa del torneo, l’americana Cuddle_core. In Grand Final Ghirlanda ha riscattato la propria vendetta, vincendo per ben due volte di seguito e raggiungendo, così, la fase successiva.

Un improbabile campione

Grazie alla vittoria al LCQ di Ghirlanda, l’Europa ha ottenuto il proprio quarto classificato, superando così anche la Terra del Sol Levante in quanto a numero di finalisti. E nonostante avesse giocato per così tante ore il giorno precedente, il giocatore nostrano è riuscito a farsi valere anche nelle vere e proprie Tekken World Tour Finals 2018.
Sia lui che Tissuemon hanno mostrato i denti e sono andati a un passo dal superare la fase a gironi. Purtroppo però nessuno dei due è riuscito a superare l’ostacolo, finendo la propria corsa verso la cima con un più che rispettabile 2-2. Una sorte simile a quanto successo al sempre temibile JDCR, che per sua sfortuna si è visto togliere l’accesso alla top8 nonostante uno spareggio vinto contro Joey Fury, in quanto tecnicamente già eliminato da regolamento.

Tekken World Tour Finals 2018

Ad arrivare più in alto di tutti tra i non coreani è stato Jimmyjtran, che si è fermato a un passo dalle finali dei losers.

Queste Tekken World Tour Finals 2018 sono state un’emozione continua dall’inizio alla fine. Anche alle 10 di sera i giocatori hanno dato il tutto per tutto per ottenere la coppa. E quando ci si gioca tutto in un solo torneo le sorprese non possono che arrivare.
Dopo aver dominato il tour, Knee ha comunque concluso la sua stagione “solo” al terzo posto. A batterlo prima un Qudans in grado di vendicare le sue più recenti brucianti sconfitte, e poilo strabiliante Panda di Rangchu. Quest’ultimo, dopo aver mandato a casa il favorito il coreano, ha poi compiuto una vera e propria impresa. In finale contro il connazionale Qudans, campione in carica, Rangchu è riuscito a fare reset al bracket riaprendo le danze. Nell’ultima decisiva serie delle Grand Final, il giocatore dei Fursan Esports ha tirato fuori gli artigli e strappato la storica vittoria all’avversario con un eccellente 3-1.

L’annuncio (in)aspettato

Come ormai consuetudine in questi eventi di grande calibro, Bandai Namco ci ha regalato anche un bell’annuncio proprio in vista di Natale. Direttamente dal palco del teatro di Amsterdam delle Tekken World Tour Finals 2018, Harada ha svelato quali saranno i personaggi del secondo season pass, e mostrato anche gameplay del già annunciato ospite da The Walking Dead, Negan.

A fare prima di tutti la sua comparsa è stato Marduk, che ritorna in Tekken 7 nella sua versione da vagabondo. Il gigante non è stato l’unico lottatore di wrestling svelato: oltre lui arriverà, molto prima di quanto potessimo sperare, anche Armor King. Per la gioia di tutti i suoi fan, il luchador mascherato sbarcherà sulle nostre console e sui nostri PC praticamente domani, 3 dicembre 2018. Oltre loro due abbiamo anche scoperto il nome dell’ultima combattente, Julia. Ecco i loro trailer!

 

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Contenders 2018 S3

MorningStars e HSL Esports centrano i playoff ai Contenders 2018 S3

La stagione regolare dei Contenders 2018 S3 è terminata nella tarda serata di ieri con …