Home / Shooters / CS:GO / Toyota Master Bangkok 2018: l’evento dei supplementari

Toyota Master Bangkok 2018: l’evento dei supplementari

Quello appena concluso è stato un weekend ricco per CS:GO, grazie a due eventi che si sono svolti tra Bangkok ed Arlington.
Il nostro viaggio inizia proprio nella capitale della Thailandia per la prima edizione del Toyota Master, evento sponsorizzato da Toyota Thai e dai ministeri dello Sport e Cultura dello stato asiatico.
Nonostante l’assenza di team di prima fascia, il torneo ha riservato un’ottimo spettacolo nella fase ad eliminazione diretta.

All’ultimo atto della manifestazione thailandese hanno avuto accesso gli scandinavi Heroic e i cinesi Tyloo. Gli europei sono arrivati alla finale conquistando il girone B di qualificazione ed eliminado i Renegades per 2-1, dopo un supplementare disputato su Mirage. I cinesi invece sono partiti dai quarti di finale e, con un doppio 2-1, hanno eliminato i pro100 e gli AGO Esports

Gli eroici contro i dragoni

Il primo atto della finale si è svolto su Dust2, mappa sorprendentemente scelta dagli Heroic nonostante il 33.3% di winrate. La decisione è risultata efficace visto l’esito del set, una netta affermazione degli europei che hanno conquistato il set col punteggio di 16-5. Ottima la performace di Mertz, il quale conclude il game con un differenzxiale K/D di +21.

Il secondo set si è invece disputato su Overpass, scelta dagli Tyloo visto il ban iniziale su Cache. Qui che sono entrati in scena dei protagonisti inaspettati, ossia i round supplementari. Ci sono voluti, infatti, ben tre overtime per far in modo che gli Heroic conquistassero il secondo punto.
Una mappa combattuta da ambo le parti sbloccata soltanto con le giocate di MODDII e frieberg, che hanno permesso agli scandinavi di prevalere sui cinesi.

Supplementari presenti anche nella terza mappa di giornata, Trainconquistata dai Tyloo. In vantaggio per 13-8, gli asiatici si sono fatti rimontare sino al 15 pari prima di portare a casa il set per 19-16.
La vittoria su Train ha ridato slancio al team asiatico, che è riuscito a portare il match al quinto e decisivo set dopo la vittoria per 16-12 su Mirage.
Il Toyota Master si è deciso al tiebrak su Inferno, dove i team hanno buttato fino all’ultimo headsgot per conquistare la vittoria. Il gioco è rimasto in equilibro fino alla seconda metà del set, per poi cadere nelle mani degli Heroic per 16-13 e con un Es3tag da +13 di K/D.

La squadra si è così portata a casa i 40.000 $ di primo premio del Toyota Master.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

EnD Gaming

I Mkers acquisiscono il team EnD Gaming di Rainbow Six

Dopo essersi assicurati il contratto con la Armani Exchange, i Mkers continuano i loro colpi …