Home / News / Il finlandese Erik Tammenpaa vince la stagione inaugurale della NHL Gaming World Championship

Il finlandese Erik Tammenpaa vince la stagione inaugurale della NHL Gaming World Championship

L’hockey è uno dei numerosissimi sport che quest’anno hanno deciso di compiere il primo importante passo nel mondo dell’esport. Uno sviluppo quasi ovvio e, anzi, forse anche un po’ tardivo.
Le associazioni americane hanno finalmente colto la palla al balzo e creato il proprio vero e proprio campionato ufficiale videoludico. O in questo caso forse dovremmo parlare di dischetto. La stagione inaugurale della NHL Gaming World Championship, annunciata questo marzo, si è conclusa lo scorso fine settimana a Las Vegas.

Il vincitore

La via verso la vittoria per Erik Tammenpaa è stata davvero lunga. Un’infinita serie di appuntamenti iniziati ad aprile, culminati con le finali europee, hanno permesso al finlandese di raggiungere la vetta del mondo di NHL.

Dopo aver sconfitto gli altri 7 finalisti della propria regione, Erik ha dovuto affrontare i migliori giocatore provenienti da tutto il mondo. A strappare il biglietto per l’ultimo torneo del campionato sono stati solamente in 6: gli americani John Casagranda e David Roebuck, i canadesi Nicola Bruna e Matthew Grenier, e Arttu Mustila e lo stesso Tammenpaa dal Vecchio Continente.

A un mese dalla vittoria della Stanley Cup da parte dei Washington Capitals, le speranze per gli statunitensi erano alte. Purtroppo per loro, grazie alla vittoria nella Best of 3 contro il secondo degli statunitensi David Roebuck, la coppa della NHL Gaming World Championship e i 50 mila dollari in palio son andati a Erik Tammenpaa.

Potete dare un’occhiata a tutti gli Highlight della competizione (aggiornati finora alle finali americane) seguendo questo link.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Artifact: il nuovo gioco di carte di casa Valve inaugura il suo sito ufficiale

Oggi è stato inaugurato il nuovo sito di Artifact, il GCC di casa Valve che …