Home / News / LowHigh vince il torneo di Tekken alla BEast Arena Hong Kong 2018

LowHigh vince il torneo di Tekken alla BEast Arena Hong Kong 2018

Con l’arrivo della primavera siamo ormai entrati nel vivo della stagione esportiva. Tanti campionati, come quello di League of Legends, hanno ora raggiunto il proprio apice e sono già pronti a fare una pausa di metà anno. La situazione per i picchiaduro è invece ben diversa. A causa delle stagioni competitive più lunghe, la maggior parte di questi si trova ora alle fasi iniziali.
Il BEast Arena Hong Kong 2018 di questo fine settimana è stato una delle prime tappe per i più famosi titoli del settore.

Tekken 7

Al secondo evento asiatico del Tekken World Tour non sono mancati i grandi nomi. Quasi tutti i più famosi giocatori della zona hanno partecipato al torneo, compresi i giocatori della Corea del Sud sponsorizzati Echo Fox. Quest’anno, sia JDCR che SAINT sembrano aver iniziato in maniera decisamente meno dominante rispetto all’anno precedente. Sebbene entrambi siano ben lontani dal poter esser definiti giocatori meno che eccellenti, quest’anno l’immagine data dai giocatori Echo Fox non è più quella dei Robot infallibili. E i primi ad approfittare dei passi falsi dei due sono stati, ovviamente, i loro connazionali e i giocatori del Sol Levante.

A portare a casa il torneo di Tekken 7 del BEast Arena Hong Kong 2018 è stato LowHigh. Il talento dei Fursan Esports ha raggiunto le Grand Final scalando il Winners Bracket. Sotto i colpi del suo Shaheen sono caduti tanti alcuni dei suoi più temuti connazionali: SAINT, KKoKKoma e Qudans. A mettere un po’ freno alla scorribanda del giocatore è arrivato infine TAKE, che con la sua Kazumi è riuscito a fare reset al bracket. Gli sforzi del giapponese, reduce dalla vittoria che ha relegato al terzo gradino del podio JDCR, non hanno però ripagato nell’ultima decisiva serie del torneo. Nella seconda Best of 5 delle Grand Final il coreano ha sfoderato il suo asso nella manica, Law, con il quale ha vinto la sfida a mani basse.

Street Fighter V

L’evento di Street Fighter del BEast Arena Hong Kong 2018 ha visto invece la top 16 quasi completamente composta da giocatori locali. Solo 2 atleti di Taiwan, infatti, sono a raggiungere le fasi conclusive del torneo.
A dimostrazione della continua crescita del livello di abilità della community, la qualità dei match comunque è stata tutt’altro che deludente.

A portare a casa il titolo di Bestia dell’est di Street Fighter V Arcade Edition è stato Chris Wong. La sua Ibuki e la sua Menat si sono rivelate troppo forti anche per il suo ultimo avversario, dal nome tanto originale quanto serio: Hotdog29.
Per rivedere le fasi conclusive del torneo basta dare un’occhiata ai video registrati nella pagina streaming ufficiale TeamSp00ky.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Gaming Campus

Gaming Campus apre una scuola di esport insieme al Team Vitality

Il successo ottenuto dall’esport ha creato parallelamente anche tanti progetti legati al mondo scolastico e …