Home / News / WESG 2018 – StarCraft II: le ali di Maru dominano in Cina

WESG 2018 – StarCraft II: le ali di Maru dominano in Cina

Quattro tornei e un montepremi milionario, suddiviso nei quattro titoli presenti all’evento. Questo è in sintesi il WESG 2018, l’ “Olimpiade” esportiva organizzata da Alisport.
Il torneo di StarCraft II, tra rinunce e ritiri, ha visto la presenza di 30 giocatori, agguerriti più che mai per aggiudicarsi la fetta più grande del premio da 400,000 dollari.

Fasi a Gironi

Dopo una prima fase in cui tutti i favoriti passano agevolmente il turno, nella seconda vediamo lo scontro in casa Exeed del girone A, tra l’italiano Reynor e il messicano SpeCial. A prevalere è stato il portacolori azzurro, che si qualifica come secondo dietro al dominatore Dark.
Coreani protagonisti anche nel girone B e C, con Maru e Classic che staccano il biglietto per i quarti con uno score di 3-0.
Il Girone D viene invece conquistato dal finlandese Serral. Lo zerg degli ENCE conquista i quarti con un 3-0 in un girone formato da altri tre zerg, dove a spuntarla insieme a lui è stato il rappresentante dei Qlash, Elazer.

Quarti di Finale

L’avventura dell’italiano Reynor termina ai quarti di finale. Troppo impari la sfida contro il terran Maru, capace di sconfiggere lo zerg avversario per 3-0 senza possibilità di replica.
Lo strapotere coreano è presente anche in questa fase del WESG 2018, dove Classic e Dark passano in maniera agevole il turno sconfiggendo, per 3-0 e 3-1, il polacco Elazer e la campionessa di Pyeongchang Scarlett.
Unico superstite occidente in questa ondata asiatica è Serral. Il finlandese infligge una sonora sconfitta per 3-0 al protoss americano Neeb, guadagnando la terza semifinale consecutiva dopo quelle a Lipsia e a Katowice.

Semifinali

Nel derby coreano tra lo zerg Dark e il protoss Classic, ad aver la meglio è il secondo, capace di imporsi per 3-1. Per il finalista di Katowice una seconda doccia gelata dopo quella subita contro Rogue in Polonia. Per Dark, invece, è il ritorno in finale dopo la StarLeague Season 2 dello scorso settembre.
Nel secondo match, invece, nulla da fare per Serral. L’unico occidentale presente in semifinale deve cedere l’onore delle armi a Maru. Un 3-0 senza replica proietta il portacolori dei Jin Air dritto in finale.

Finale

Il gran finale del WESG 2018 di StarCraft II è questione interna tra coreani. Lo scontro tra il terran Maru e lo zerg Dark non ha deluso le aspettative.
Entrambi hanno presentato al pubblico cinese una prestazione magnifica, con vantaggi da una parte e dall’altra subito rintuzzati dalla controparte per arrivare allo scontro decisivo sul 3-3. La mappa Abiongenesis ha fatto quindi da stage allo scontro definitivo per il titolo.
In questo contesto, Maru mostra una tattica offensiva mirata a limitare la produzione di unità zerg e al push continuo fin dall’inizio dello scontro. La strategia si dimostra vincente con Dark, che deve forzare un all-in per rientrare in partita. Ormai, però, è troppo tardi: la distruzione di tutte le offensive zerg dà a Maru il lasciapassare alla vittoria finale, consegnando nelle mani del portacolori dei Jin Air i 200,000 dollari di primo premio.

wesg 2018

Nella finalina per il terzo posto arriva la vittoria per Serral, che evita così un podio tutto asiatico. Il finlandese sconfigge per 3-1 il protoss Classic, portandosi a casa un “premio di consolazione” da 40,000 dollari.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

HCS New Orleans 2018

Gli Splyce conquistano l’HCS New Orleans 2018

La nuova stagione delle Halo Championship Series si riapre con il botto. La prima tappa …