Home / News / Codemasters annuncia il primo DiRT World Championship

Codemasters annuncia il primo DiRT World Championship

Buone notizie per i videogiocatori fan delle quattro ruote. Questo 19 febbraio Codemasters darà il via al suo primo campionato mondiale. Il DiRT World Championship metterà in palio al fortunato vincitore l’opportunità di sedersi al volante di una fantastica rallycross RX2 e scendere in pista sul rinomato circuito di Silverstone. L’evento nato grazie alla collaborazione con Gfinity e il Motorsport Nerwork vedrà i propri piloti competere anche dal vivo e su Motorsport.tv.

Si accendono i motori

I giocatori si sfideranno online usando il sistema di Eventi Comunità di DiRT 4 per guadagnarsi un posto nelle fasi conclusive dell’evento. Si terranno 6 round settimanali di qualificazione a partire dal 19 di febbraio. I concorrenti con i 2 migliori tempi settimanali su ogni piattaforma (PS4, Xbox One e PC) si qualificheranno alle ultime sfide del campionato.

I quarti di finale e le semifinali verranno trasmesse in streaming e le finalissime che si terrano allo SpeedMachine Festival il 26 maggio andranno in diretta su Motorsport.tv.

Per maggiori informazioni riguardo le gare, le regole e come partecipare visitate il sito ufficiale del campionato seguendo questo link.

”Siamo lieti di annunciare il DiRT World Championshipha annunciato il manager della sezione eSports di Codemasters Andy Gray.DiRT 4 ha una community molto appassionata e attiva e non vediamo l’ora di dare a tutti l’opportunità di mettere in mostra il loro talento e la loro dedizione. Le finali si giocheranno di fronte ad un pubblico di appassionati di motori al Festival Speedmachine e metteranno i migliori giocatori al mondo sotto la luce dei riflettori. Non vediamo anche l’ora di vedere come se la caverà il nostro campione nello scendere in pista di fronte alla folla del Silverstone al volante di una vera macchina RX2.”

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

armada

Armada annuncia il ritiro dalle competizioni in singolo di Smash Bros

Super Smash Bros è in fase in evoluzione. L’arrivo di Ultimate il prossimo dicembre ha reso …