Home / CGC / BlizzCon 2017: Sud Corea pigliatutto

BlizzCon 2017: Sud Corea pigliatutto

Il BlizzCon 2017, 11ª edizione della fiera organizzata dal publisher di Irvine, è stato un concentrato di emozioni, allegria e agonismo.
Dal 3 al 4 di novembre Anaheim è diventata, ancora una volta, il centro del mondo non solo per gli appassionati di videogame, ma anche per i fan degli sport elettronici.

A spiccare sui vari palchi del Convention Center, come da copione, è stata la Sud Corea. Vera e propria super potenza degli esport, la nazione ha fatto incetta di medaglie e trofei, imponendosi sugli altri Paesi su ben 4 dei 5 tornei organizzati nel weekend (senza contare lo showmatch di StarCraft: Remastered – l’Ultimate Title Fight – tra Lee ‘Jaedong’ Jae Dong e Kim ‘Bisu’ Taek Yong).

Un dominio quasi assoluto

Oltre al trionfo nella Overwatch World Cup per il secondo anno consecutivo, i coreani hanno messo le mani sulla coppa delle WCS Global Finals.

Lo Zerg Lee ‘Rogue’ Byung Ryul ha risalito la corrente dal gruppo B dei gironi fino alla fase playoff, dove ha poi sconfitto herO e TY prima di approdare in finale. Con il 4-2 inflitto al connazionale Eo ‘soO’ Yoon Su, il giocatore ventitreenne si è laureato così come nuovo campione di StarCraft II.

Un po’ di sfortuna per i colori italiani, che hanno visto scontrarsi in un “prematuro” derby il portacolori dei QlashElazer‘ e quello dei Prophecy E-sportsSpeCial‘ ai quarti. Quest’ultimo, vincitore dello scontro, è stato poi eliminato dalla competizione da soO nella prima delle semifinali.

blizzcon 2017

La Corea ha continuato la sua winning streak con Heroes of the Storm, dove gli MVP Black hanno portato a casa il primo posto nelle finali della HGC. Il team ha fatto un cammino spettacolare fino all’ultimo match senza perdere nemmeno un game.

L’ultimo scontro con i Fnatic – terminato per 3-1 – ha consegnato nelle mani del capitano ‘Sake‘ e in quelle dei compagni ‘KyoCha‘, ‘Ttsst‘, ‘Reset‘ e ‘Rich‘ la coppa più prestigiosa del MOBA targato Blizzard.

blizzcon 2017

Il Paese asiatico non si è risparmiato nemmeno durante l’Inn-vitational, torneo organizzato tra 12 personalità del mondo di Hearthstone divise in 4 squadre.

Hakjun ‘Kranich’ Baek ha infatti affiancato Andrey ‘Reynad’ Yanyuk e Pathra Cadnes nel team GrimestreetGrifters, permettendo loro di vincere una accesissima finale per 6-5 contro gli avversari Chillblade Crusaders.

blizzcon 2017

La rivincita dell’Occidente

All’Occidente, purtroppo, sono rimaste solamente le briciole, tranne che nel torneo riservato ai migliori team al mondo di World of Warcraft.

Nelle fasi finali del WoW Arena World Championship, a trionfare sono stati i tre europei ABC, secondi classificati alle regional final europee del GamesCom. La squadra, seconda a pari merito nel gruppo B durante la fase a gironi, ha proseguito il suo cammino verso il gradino più alto del podio sconfiggendo prima gli Splyce per 3-0, poi i Method: Sinergy per 3-2 e infine i Panda Global con un secco 4-0 (team che ha eliminato in semifinale i Method: Triforce dell’italiano Fabss).

blizzcon 2017

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

finaliste della overwatch league

Londra e Philadelphia sono le prime finaliste della Overwatch League

Guardando la classifica della Lega, in pochi avrebbero scommesso su un epilogo simile. Quinta e …