Home / Esport / Fine della Fase a Gironi delle LCS Europee!

Fine della Fase a Gironi delle LCS Europee!

Finalmente è finita la fase a gironi delle LCS Europee di League of Legends, ed anche con qualche buon meme.

Quale squadra europea dimostrerà di essere la migliore? Vediamo intanto quale sarà la situazione iniziale delle squadre classificatesi per i quarti di finale e le semifinali.

 

Risultati dell’ultimo girone

Le ultime partite della fase a gironi sono state poco influenti sulla classifica e sulle posizioni delle squadre nei Playoff (qualcuno infatti ne ha approfittato per provare pick particolari). Match notevole è stato quello tra i Misfits ed i Roccat.

Partita storica perché ci ha permesso di vedere strategie segretissime. Ogni squadra europea ne ha un paio, ma un patto stipulato sotto banco tra Riot Games ed ogni squadra partecipante alle LCS impedisce di usarle agli eventi internazionali. Il motivo è semplice: il rischio di rivelare al pubblico queste arti oscure e nascoste è quello di destabilizzare l’equilibrio dell’intero universo.

Tranquilli, qualche scelta potrebbe sembrarvi incomprensibile, ma io sono qui, pronto ad aiutarvi.

 

I Misfits nella prima partita hanno scelto di usare una strategia che ruotava intorno Master Yi (usato da Maxlore), permettendogli di raggiungere una velocità di movimento assurda. I Roccat hanno capito in Champ Select le loro intenzioni, contrastando la strategia dei Misfits scegliendo il Support con il miglior peel del gioco: Nunu (usato da Betsy, data la poca familiarità di Wadid con il personaggio).

 

 

Nella seconda partita i Roccat hanno sfoderato la Hyper Lategame Comp, con Karthus, Nasus e Vayne. I Misfits hanno provato a distruggerli nelle fasi iniziali utilizzando la letale botlane proibita Yasuo-Malphite, ma a causa dei diversi problemi di connessione di Alphari la partita si è prolungata per più del dovuto, permettendo ai Roccat di vincere facilmente (nda: vi pare che uno Yasuo perderebbe altrimenti? Quel personaggio è troppo forte!).

 

Scherzi a parte, il match è stato giocato all’insegna della leggerezza e del divertimento, essendo il risultato di quest’ultimo irrilevante. Fatevi due risate anche voi, potrete guardarlo cliccando qui.

Anche il match tra Vitality e Splyce è stato giocato ironicamente. Dategli uno sguardo cliccando qui.

 

 

Calendario dei Playoff

 

I Fnatic e gli H2K si sono assicurati un posto in semifinale, essendo le squadre classificatesi in prima posizione dei rispettivi Group A e Group B della fase a gironi.

A giocarsela ai quarti di finale troveremo invece gli Unicorns of Love contro i Misfits ed, inaspettatamente, i G2 Esports contro gli Splyce. Gli ex campioni europei sembrano davvero fuori forma in questo split, ma potrebbero svegliarsi improvvisamente dal letargo.

I Fnatic invece sembrano pronti ad annientare ogni opposizione, e se non ci saranno sorprese potrebbero riconquistare un titolo su cui non mettevano le mani da qualche anno.

Restate sintonizzati su TGM per gli aggiornamenti sul proseguimento delle LCS!

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

siti di scommesse

Valve potrebbe bandire i siti di scommesse dalle sponsorizzazioni di Dota 2

I 18 team qualificati al The International 2018 sono già pronti ai nastri di partenza. …